Brittney Griner sbarca in Texas

La star del basket americano Brittney Grenier è arrivata negli Stati Uniti venerdì mattina dopo essere stata rilasciata da una prigione russa in cambio di un trafficante d’armi soprannominato “Death Dealer”.

• Leggi anche: Lo scambio Grainer Boat non ha posto fine alla “crisi” Russia-USA

• Leggi anche: Il mondo dello sport americano si rallegra per l’uscita di Griner da parte della Russia

• Leggi anche: Biden ha fatto un “cattivo affare”? Viene discusso uno scambio di Griner con un trafficante d’armi

È atterrato in Texas intorno alle 10:40 EST, secondo le immagini di CNN e Fox News.

Brittney Griner, 32 anni, arrestata in Russia a febbraio per traffico di droga, e Victor Bout, 55 anni, che stava scontando una pena di 25 anni in una prigione americana, sono stati scambiati in un aeroporto di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti.

In un video del servizio di sicurezza russo rilasciato dalla TASS, una figura alta con una giacca rossa sta camminando sull’asfalto, un ometto sorridente con i baffi grigi gli sta andando incontro. Gli uomini in giacca e cravatta che li accompagnano si salutano da una parte e dall’altra e poi si allontanano nella direzione opposta.

Nelle foto di scambio, che sembrano uscite dalla Guerra Fredda, l’atleta è mostrata con i capelli tagliati corti, senza le solite lunghe trecce.

“Pochi istanti fa ho parlato con Brittney Greener. È al sicuro. È su un aereo. Sta andando negli Stati Uniti”, ha detto in precedenza il presidente degli Stati Uniti Joe Biden durante un breve discorso alla Casa Bianca.

Il presidente Usa ha aggiunto che il cestista è di “buon umore” nonostante il “trauma” a cui è stato sottoposto.

READ  Vittima dell'uragano Ian scoperta 3 mesi dopo nelle mangrovie

“Vorremmo esprimere la nostra sincera gratitudine al presidente Biden e alla sua amministrazione per il loro instancabile lavoro nel riportare Britney a casa”, ha dichiarato la famiglia di Brittney Griner in una nota.

In un altro video trasmesso dal canale filo-Cremlino RT, si vede Brittney Grainer che lascia in mano le sue valigie nella colonia penale. “Pensi che tornerai qui un giorno?” le chiede una guardia in russo.

Le foto dell’FSB la mostrano mentre guida un aereo sulla neve, poi si assicura che sia “felice” dalla cabina, spiegando che non sa dove porterà.

Negli Stati Uniti, la moglie del giocatore di basket, Cheryl Griner, ha dichiarato di essere “sopraffatta dalle emozioni”.

“Non c’è stato un giorno negli ultimi 10 mesi in cui non abbiamo portato Brittney Grinier nei nostri cuori e nei nostri pensieri”, ha detto il commissario WNBA Cathy Engelbert, che ha anche lasciato intendere che il giocatore di basket sarebbe atterrato in Texas.

Alle procedure di scambio ha partecipato anche l’Arabia Saudita, secondo un comunicato congiunto con gli Emirati Arabi Uniti, che ha spiegato che “la mediazione è stata effettuata dal presidente degli Emirati Arabi Uniti Mohammed bin Zayed e dal principe ereditario saudita Mohammed bin Salman.

Joe Biden ha ringraziato Abu Dhabi, ma la Casa Bianca si è comunque qualificata per il suo ruolo, così come quello dell’Arabia Saudita.

“Gli unici due paesi che hanno partecipato ai negoziati sono gli Stati Uniti e la Russia”, ha detto la portavoce dell’esecutivo americano Karen Jean-Pierre.

Un alto funzionario statunitense ha affermato che la discussione con Mosca è rimasta incentrata sul rilascio di Brittney Grenier, e gli Stati Uniti ne hanno informato l’Ucraina e altri alleati.

READ  Cupola di ferro di Israele | Democratici criticati per aver ritirato il disegno di legge sulla raccolta fondi

Da parte sua, il Cremlino ha sottolineato, venerdì, che i negoziati “riguardano solo lo scambio” e non hanno posto fine alla “crisi” tra i due Paesi, i cui rapporti sono ancora “in uno stato deplorevole”.

Un altro americano detenuto in Russia, l’ex soldato Paul Whelan, non è stato incluso nello scambio. “Anche se non riusciremo a garantire il rilascio di Paul, non ci arrenderemo mai”, ha affermato Joe Biden.

In una telefonata alla CNN dalla sua colonia penale in Russia, Paul Whelan si è detto “terribilmente deluso”. Disse: “Non capisco perché sono ancora qui”.

In una dichiarazione, la sua famiglia ha detto di essere “felicissima” per la signora Greiner ma “ancora sconvolta” nell’apprendere di Paul Whelan in una prigione russa.

Arrestato nel dicembre 2018 in Russia, è stato condannato a sedici anni di carcere per “spionaggio”, condanna che ha denunciato come fabbricata ex novo.

Brittney Griner, un’atleta afroamericana di 32 anni e due volte campionessa olimpica, è stata arrestata a febbraio in un aeroporto di Mosca con vaporizzatore e liquido contenente cannabis, un prodotto vietato in Russia.

È stata assunta dalla squadra russa a Ekaterinburg, durante la bassa stagione americana, che è una pratica comune.

Ad agosto è stata condannata a nove anni di carcere e, dopo che il suo appello è stato respinto, a novembre è stata trasferita in una colonia criminale nella Russia centrale.

I suoi sostenitori hanno a lungo denunciato la presa di ostaggi come merce di scambio con Washington nel conflitto ucraino.

Il nome di Victor Bout è stato menzionato in estate. Un famoso contrabbandiere di armi russo, arrestato in Thailandia nel 2008, è stato condannato a 25 anni di carcere negli Stati Uniti.

READ  Haiti | Il bilancio delle vittime della fuga dalla prigione è aumentato a 25, volevano altri 200 prigionieri

Viktor Bout è atterrato in Russia giovedì, secondo un canale televisivo pubblico russo. “Non preoccuparti, va tutto bene”, ha detto a sua madre, Raisa Butt, quando ha raggiunto il suo paese, “ti amo così tanto”.

Soprannominato il “Death Dealer”, la sua straordinaria carriera è stata l’ispirazione per il film “Lord of War” con Nicolas Cage.

Americani e russi si accusano a vicenda di detenere i propri cittadini per scopi politici. Molti prigionieri sono stati scambiati in passato.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.