LAN UQTR: Un fine settimana ricco di eSport e videogiochi

LAN UQTR: Un fine settimana ricco di eSport e videogiochi

I primi diplomati del firmware di sviluppo e-sport UQTR lanciano l'UQTR LAN, un evento che interesserà sia i giocatori di videogiochi che i fan più sfegatati, indipendentemente dalla loro età, che potranno semplicemente assistere alle varie competizioni.

Il progetto di tale attività è stato a lungo affidato al docente Benoit Saint-Amand Tellier.

“Volevamo che gli studenti avessero un'esperienza tangibile in questo ambito alla fine del programma. Avrebbero potuto realizzare un progetto personale o co-creare questo evento. Circa quindici studenti hanno fatto questa scelta, quindi l'hanno organizzato dalla A alla Z. Noi lo siamo molto soddisfatti del lavoro svolto. Da un punto di vista pedagogico possono reinvestire tutto ciò che hanno visto nel programma.

UQ ha la fortuna di avere tra i suoi docenti Stephanie Harvey, cinque volte campionessa del mondo di Counter-Strike Go e direttrice dello sviluppo del franchising di eSport per il Madison Square Garden Group (Counter-Logic Games). Stephanie ha collaborato alla creazione del mini-programma, ne è la portavoce e tiene il corso su questioni etiche, salute e benessere negli eSport.

L'abbreviazione LAN, termine familiare tra gli appassionati di videogiochi, significa Rete localespiega la persona conosciuta anche con lo pseudonimo com.

“Negli eSport, LAN è un evento in cui i giocatori si riuniscono per celebrare i videogiochi e giocare online di persona. Con LAN UQTR, assume una scala molto più ampia. Non ne abbiamo molti in Quebec prima perché noi non aveva buone connessioni Internet in casa. Il Quebec era una delle migliori posizioni LAN del pianeta dieci o quindici anni fa. Il desiderio è ancora lì, ma la visione di LAN UQTR è ancora lì.

READ  L’iPhone 16 si comporterà egregiamente in un’area molto specifica che Apple vuole evidenziare per iniziare la sua prossima rivoluzione

Otto aree di gioco distinte

Hobbisti, curiosi, giocatori ricreativi o giocatori competitivi di alto livello, ognuno troverà qualcosa che fa al caso suo.

“Abbiamo una sezione 'pura LAN', in cui abbiamo tornei Valorant, Rocket League, Rainbow Six e League of Legends”, continua St-Amand-Tellier. Ci sono ancora alcuni posti. Ciò che ci distingue sono le nostre offerte per la famiglia. Abbiamo aree console in cui le persone possono giocare a un vecchio gioco Atari o a un vecchio gioco Nintendo con i loro figli adolescenti su console vintage e nuove. È sempre un po' divertente. Abbiamo computer ad alte prestazioni, una nuova sala eSports, giochi musicali, Dance Dance Revolution e Guitar Hero. Le persone possono partecipare sia a giochi per dispositivi mobili che a giochi da tavolo come Dungeons and Dragons e Magic. Gli studenti hanno lavorato duramente per mettere in scena un grande spettacolo per entrambi Giocatori Più competitivi rispetto alle persone che vogliono semplicemente venire a guardare. »

L'ex campionessa mondiale di videogiochi Stephanie Harvey ora lavora come docente presso l'Università del Queensland. (Foto per gentile concessione di Jose Puleo)

Il corso di Stephanie Harvey si concentra specificamente sulla salute e il benessere negli eSport. Questi due elementi verranno enfatizzati in modi diversi.

“Abbiamo uno spazio dedicato alla salute e al benessere in cui forniamo la formazione che i nostri giocatori svolgono nel loro programma, e un’area eSport con una componente sanitaria nelle nostre conferenze. Nell’area di presentazione con la programmazione continua, Stephanie parlerà naturalmente di questi argomenti vicino al suo cuore. Le Casse-coûte Courteau saranno sul posto insieme Camion di cibo E un menu speciale con opzioni salutari. ”

READ  Discord potrebbe essere venduto per più di $ 10 miliardi

I membri abituali che desiderano partecipare ai tornei sono incoraggiati a registrarsi rapidamente poiché il numero di posti è limitato. Verranno assegnati premi del valore di 3.000 dollari.

Reggimento estivo

Il piccolo programma non ha ancora due anni, ma ha già raggiunto gli obiettivi ricercati dalla QQTR University. Un nuovo gruppo inizierà nella sessione estiva.

“Le iscrizioni sono ancora aperte, abbiamo già 23 iscritti. Il corso è a distanza, dalle 19 alle 22. Puntiamo sulla conciliazione lavoro-famiglia perché abbiamo tanti professionisti in questo campo che vengono in cerca di esperienza “E le persone che lavorano nel tempo libero, saltuariamente e nel settore educativo, sono la maggioranza dei nostri studenti professionisti”.

Stephanie si è sentita più a suo agio nel suo ruolo di docente. Ha dovuto investire completamente nei suoi primi giorni.

“Il primo anno è duro perché non sei mai stato un insegnante prima, soprattutto a livello universitario. È stato un investimento di tempo. L'ho preso molto sul serio. Il secondo anno è diventato qualcosa che ho potuto integrare nella mia carriera in modo sano. E mi piace davvero.

La rete locale creata quest'anno le ricorda la sua adolescenza quando non le era ancora permesso di partecipare.

“Una delle mie prime LAN è stata in Quebec nel 2003. I miei genitori erano contrari al concetto di LAN. Avevo 17 anni e ho detto: 'Ci andrò comunque'. Ho avuto una specie di ribellione perché la trovavo ridicola. La LAN è regolamentato. I miei genitori si chiedevano com'era, soprattutto 20 anni fa. Cosa fecero: vennero alla rete locale e dissero: “Da quel momento in poi ci istruiremo”. ogni rete locale, ovunque in Quebec Questa è una buona opportunità per educare la famiglia sul motivo per cui i videogiochi dovrebbero essere consumati in modo sano e gratificante famiglie che vengono a guardare, anche per un'ora o due.

READ  Google Foto migliora il suo modulo ricordi

LAN UQTR, 3-5 maggio, gratuito per i bambini fino a sette anni. Maggiori informazioni su: https://oraprdnt.uqtr.uquebec.ca/pls/public/gscw031?owa_no_site=7586

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *