Vela – Muore Jamain Carlotti, Campione del Mondo Junior di Surf 2018

Due campioni olimpici americani sono morti questa settimana. Arne Robinson, campione olimpico di salto in lungo 1976 e campione olimpico di decathlon 1960 Rever Johnson sono morti rispettivamente martedì e mercoledì.

Fammi vedere Robinson, lo standard del salto in lungo negli anni ’70

Era il 1971 cheFammi vedere Robinson Ha vinto il suo primo titolo nel salto in lungo negli Stati Uniti. Durante il decennio ne vinse sei. Anche nel 1971, Robinson Vince anche Giochi panamericani. Un anno dopo, farà il suo primo post giochi Olimpici, per me Monaco (Germania). Nonostante la sua medaglia di bronzo, è stato quattro anni dopo Robinson Darà forma alla sua fama. Trarrà vantaggio da Olimpiadi di Montreal (Canada), nel 1976, per fare il miglior salto della sua carriera, a 8,35 metri, per rivendicare il titolo di campione olimpico.

Fammi vedere Robinson Morì all’età di 72 anni. Dal 2005, l’ex campione olimpico combatte contro un tumore al cervello. Quando le è stata diagnosticata, i medici le hanno promesso che sarebbe sopravvissuta solo sei mesi.

L’uomo che ha acceso le registrazioni e la torcia olimpica

Nel 1956, Raver Johnson Condividere giochi Olimpici, per me Melbourne (Australia), e diventa il vice campione olimpico di decathlon. Quattro anni dopo, in Roma (Italia), il titolo olimpico non gli sfugge. Al-Ashry ha dominato la sua disciplina durante il suo tempo, tenendo tre record mondiali tra il 1955 e il 1960.

Dopo la sua carriera sportiva, Johnson Si è trasformato in un attore e si è occupato di politica. In effetti, il decimale era vicino a Robert Francis KennedyFratello minore del 35 ° presidente stato unitoE il John Fitzgerald Kennedy. Nel 1968, Johnson Partecipa alla tragica campagna Robert Kennedy. Nell’assassinio di quest’ultimo, l’ex campione olimpico ha catturato l’assassino e lo ha controllato prima che fuggisse.

READ  Croce sul ghiaccio | Elliott Grundin vince soldi in Italia

L’immagine più sorprendente Raver Johnson Sicuramente è successo nel luglio 1984, a Angeli. È stata l’ultima staffetta della torcia olimpica, ovvero la torcia che ha acceso una torcia giochi Olimpici In occasione del lancio della ventitreesima sessione delle Olimpiadi. Raver Johnson Alla fine è morto mercoledì all’età di 86 anni.

Alexander Geoffroy

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *