MotoGP/Malesia: vince Bastianini, buon affare per Bagnaia | TV5MONDE

MotoGP/Malesia: vince Bastianini, buon affare per Bagnaia |  TV5MONDE

Buona giornata Ducati Team! L’italiano Enea Bastianini ha vinto domenica il Gran Premio motociclistico della Malesia, mentre il suo connazionale Francesco Bagnaia, arrivato terzo, ha sconfitto lo spagnolo Jorge Martin (Ducati-Pramac) e ha leggermente aumentato il suo vantaggio in testa al campionato.

Il campione del mondo ha resistito domenica sotto il caldo soffocante di Sepang, rafforzando la sua posizione di leadership e avvicinandosi al secondo incoronamento: è arrivato in Malesia con 13 punti in più dei madrilini, ed è ripartito con 14 lunghezze di distacco, quindi erano solo due round rimanenti e 74 punti rimasti da distribuire.

Dopo aver terminato quarto nello sprint di sabato alle spalle di Martin, Bagnaia ha recuperato bene domenica superando il suo secondo classificato, scendendo a sette secondi. Si presenterà quindi tra pochi giorni in Qatar con piena fiducia e con la possibilità di vincere il suo secondo titolo consecutivo.

Martin è frustrato

“Il fine settimana è stato molto positivo. Ieri non avevo un buon feeling con la moto ma oggi andava molto meglio. Ho perso tempo nei primi due ma sono riuscito a fare progressi.” Gap su Jorge (Martin). La cosa più importante è recuperare punti nel torneo”, ha sottolineato l’allenatore del Torino.

Il pilota italiano del Ducati Team Francesco Bagnaia durante il Gran Premio motociclistico della Malesia al Circuito Internazionale di Sepang il 12 novembre 2023

Agenzia di stampa francese

Martin ha avuto una giornata molto frustrante. Ha frenato molto tardi alla prima curva per portarsi al primo posto, ma è andato troppo lontano ed è finito al quinto posto. Tornato al volante di Bagnaia, ha lottato per cinque giri riuscendo anche a sorpassare l’italiano due volte. Ma quest’ultimo ha risposto con decisione riconquistando ogni volta il terzo posto, prima di scappare per sempre.

READ  Belgio a rischio di compagnie zombie

“Abbiamo apportato modifiche dopo il warm-up e non è stata la decisione giusta, non mi sentivo bene sulla moto. Quarto è il massimo che posso fare. A volte è meglio non apportare modifiche. Bisogna essere intelligenti farlo”, ha detto emozionato Martin. Chiara, al microfono di Canal+: “Combattere con +Pecco+ (Bagnaia) nei prossimi due fine settimana.”

Bastianini è intoccabile

L’intoccabile Bastianini ha ottenuto la quinta vittoria della sua carriera in MotoGP, la prima in 14 mesi e il successo ad Aragon. Il campione del mondo Moto2 2020 ha subito un duro colpo quando le voci annunciavano che avrebbe potuto perdere il manubrio a favore di Martin.

Ha detto: “È fantastico. Volevo essere in testa dopo le prime due curve e ci sono riuscito. Ho messo molta pressione nei primi cinque giri per aumentare il mio vantaggio e poi sono riuscito a prendere il controllo”.

Il riminese, terzo nel campionato nel 2022 su una moto Ducati-Gresini, ha finalmente confermato il suo potenziale dopo una stagione disastrosa interrotta da infortuni. Non era migliore dell’ottavo posto prima della Malesia, dove ha lasciato con successo Sepang e ha concluso quarto nello sprint, forse salvandosi così il posto nella squadra ufficiale per il 2024.

Ottimo fine settimana anche lo spagnolo Alex Marquez (Ducati-Gresini). Vincitore della gara sprint del sabato, ha colto un buon secondo posto nel Gran Premio della domenica.

“Ho provato di tutto. Avevo una moto perfetta questo fine settimana ma Ena (Bastianini) era più veloce oggi ed è stato molto difficile raggiungerlo,” ha detto.

Suo fratello Mark, il sei volte campione del mondo MotoGP che domenica ha concluso solo 13° con la sua Honda, si fregherà le mani al pensiero di guidare l’anno prossimo una Ducati-Gresini che ha continuato a migliorare nelle ultime settimane.

READ  Il figlio del britannico detenuto in India, il cui destino si crede sia legato alla principessa Latifa, fa appello a Boris Johnson

Dopo uno sprint deludente dovuto ad una brutta partenza, il francese Fabio Quartararo (Yamaha) ha fatto una grande gara chiudendo quinto dopo essere partito ottavo.

“Mi sono divertito ma, come succede da tempo, ho difficoltà nei sorpassi. Abbiamo fatto un’ottima gara con quello che avevamo, ma abbiamo finito a 15 secondi dal vincitore. Il risultato è importante ma dobbiamo trovare di più. ” Il campione del mondo 2021 ha sottolineato che la soluzione è essere più vicini.

Il pilota francese Yamaha Fabio Quartararo durante la seconda sessione di prove libere del Gran Premio della MotoGP della Malesia a Sepang l’11 novembre 2023

Agenzia di stampa francese

Il suo connazionale Johann Zarco (Ducati-Pramac) domenica non era al comando e ha concluso la gara al dodicesimo posto, stessa posizione sulla griglia di partenza.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *