I FUT Champions si trasformano in supereroi Marvel

In collaborazione con leggendari artisti Marvel, FIFA 23 FUT Superheroes sarà illustrato e ispirato dagli editori di fumetti statunitensi per celebrare i momenti più impressionanti della loro carriera.

In riconoscimento dell’indimenticabile carriera per club e nazionale, ogni FUT Champions della Coppa del Mondo FIFA riceverà uno speciale oggetto illustrato FUT quando la modalità Coppa del Mondo verrà lanciata alla fine dell’anno, con le versioni base di FUT Champions disponibili al lancio FIFA 23, il 30 settembre su PS5, PS4, Xbox Series X, Xbox Series S, Xbox One, Google Stadia e PC. Tieni presente che i giocatori che prenoteranno la Ultimate Edition di FIFA 23 prima del 21 agosto riceveranno anche l’oggetto FUT FIFA World Cup Hero per un periodo di tempo limitato, oltre a molti altri vantaggi.

Questa collaborazione unica nel suo genere tra due dei più grandi marchi di intrattenimento del mondo includerà ulteriori cimeli relativi agli eroi preferiti dai fan che saranno commemorati come eroi ispirati. meraviglia, compresi tifo, kit o palloncini. I giocatori potranno anche ottenere i fumetti Marvel FUT Heroes online, con biografie scritte dai team Marvel e quantità fisiche limitate che saranno disponibili in un secondo momento.

I primi campioni della Coppa del Mondo FUT FIFA in FIFA 23

  • Landon Donovan: Alcuni eroi sfondano molto rapidamente e poi scompaiono all’istante. Altri si alzano tardi. Landon Donovan ha recitato per la prima volta alla Coppa del Mondo FIFA e non si è mai guardato indietro. Alcuni eroi penetrano molto rapidamente e poi scompaiono immediatamente. Altri si alzano tardi. Landon Donovan ha recitato per la prima volta alla Coppa del Mondo FIFA e non si è mai guardato indietro. All’epoca, a soli 20 anni, si è distinto contro un avversario per tutta la vita segnando in una vittoria sul Messico e portando gli Stati Uniti ai quarti di finale. Otto anni dopo, a pochi minuti dall’avvicinarsi della partita contro l’Algeria, Donovan riprende la partita segnando un gol che per la prima volta dal 1930 porta gli Stati Uniti al primo posto nel loro girone. Finalmente, dieci anni dopo il suo eroico debutto e al termine della una carriera esemplare in quanto ha dimostrato il suo coraggio ma anche il suo talento come capocannoniere e capitano maschile, Donovan ha segnato di nuovo segnando un rigore a fine partita e regalando ai LA Galaxy la quinta Coppa MLS della loro storia. In riconoscimento della sua carriera, porta il suo nome il titolo di MLS MVP, che premia il miglior giocatore del campionato americano. Donovan è stato un campione dall’inizio alla fine della sua carriera, è stato sempre presente nei grandi momenti ed è questo che lo rende l’eterno FUT Champion.
READ  Ecco i segreti per girare la scena di un incidente d'auto con Louis de Funes e Porville!

  • Ricardo Carvalho: Se l’attaccante ha pensato molto prima di partire al contatto con Ricardo Carvalho, aveva già perso un duello. Ma non lo sapeva ancora. Questo giocatore portoghese ha un incredibile senso di anticipazione ed è stato in grado di fermare qualsiasi attacco avversario. Sapeva cosa avrebbero fatto i suoi avversari prima ancora che ci pensassero, e non si sbagliava mai. Arrivato di nascosto in prestito al Porto, è diventato rapidamente il miglior giocatore del torneo. Autore di un grande torneo con l’FC Porto in UEFA Champions League, avrebbe permesso al club portoghese di vincere 3-0 nella finale contro il Monaco. Dopo di che avrà una carriera straordinaria al Chelsea. Ovviamente, questa mossa è stata in linea con questa fantastica finale europea. Ricardo Carvalho è stato semplicemente uno dei FUT Champions in formazione

  • Claudio Marchisio: Qualsiasi campione può stupirci con doti sportive eccezionali. Ma i più grandi eroi ci spingono a superare noi stessi. Claudio Marchisio ne è l’esempio migliore. Giocando a centrocampo della Juventus, sapeva adattarsi a tutte le situazioni e cercava costantemente di sfruttare ogni minima occasione per segnare per andare avanti ea volte anche segnare. Nella stagione 2011/12 Marchisio ha permesso ai bianconeri di riallacciarsi al loro glorioso passato in Serie A presentando il primo dei nove titoli consecutivi di Serie A. Principino (Il Piccolo Principe) non è chiamato solo per le sue gesta eroiche, ma anche per la calma e la dignità che ha sempre saputo mostrare, come dimostra il suo gol durante la Coppa del Mondo FIFA 2014 che si è rivolta contro l’Italia intera. Tecnicamente talentuoso, di classe impeccabile e dedito al club della sua città natale, è l’esempio perfetto di campione FUT
READ  Il film horror antologico SCARE annunciato negli Stati Uniti nel Regno Unito

  • Yaya Toure: come il leggendario gigante di Rodi, il maestoso centrocampista Yaya Toure è dovuto entrare in campo solo per intimidire chiunque osasse ostacolarlo. Nella stagione 2011/12, ha aiutato il Manchester City a vincere il suo primo titolo di Premier League in 44 anni. Il gol decisivo per il titolo segnato dall’attaccante argentino all’ultimo minuto dell’ultima giornata potrebbe rimanere uno dei momenti salienti di questa stagione, ma questo giocatore ivoriano ha segnato due gol pochi giorni fa per consentire al suo club di rimanere nel titolo. una gara. Titolare di un’eccezionale carriera da club, ha indossato la maglia della Costa d’Avorio più di 100 volte ed è apparso in tre finali della Coppa del Mondo FIFA. Touré ha sempre saputo essere presente nei grandi momenti e non ha mai ammesso la sconfitta. Yaya Touré potrebbe non avere ancora una statua, ma ha le carte in regola per essere un campione FUT

  • Park Ji Sung: Coloro che non riescono a fermare i suoi frequenti attacchi o sfuggire alla sua pressione dicono che ha tre polmoni. Coloro che non riescono a liberarsi dei suoi segni severi dicono che ha due cuori. Ma in realtà, Park Ji Sung è molto più eroico di così. Al suo interno batte il cuore di una tigre. La sua resistenza gli permette di giocare costantemente per 90 minuti e fa affidamento sul suo istinto felino per colpire al momento giusto. Raggiunge spesso i suoi obiettivi a fine partita, quando riesce a sfinire un avversario che può solo mollare. Ma Park Ji-Sung sa che una tigre a volte può colpire velocemente. Il suo superbo sorpasso 36 secondi dopo nella decisiva partita per il titolo contro il Chelsea lo ha reso il campione d’Inghilterra. Il suo gol per la Corea del Sud alla Coppa del Mondo FIFA 2010 lo ha reso il primo giocatore asiatico a segnare in tre diverse edizioni di questa prestigiosa competizione. Questa tigre è sicuramente una campionessa FUT
READ  Questo film francese anonimo è stato un successo internazionale

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.