Film: Vittoria italiana in Galles

Film: Vittoria italiana in Galles

Il Leek XV è arrivato ultimo dopo essere stato sconfitto sabato a Cardiff dal Transalpine XV (21-24).

Sabato 16 marzo

Irlanda-Scozia in corsa

Seguite presto la telecronaca in diretta anche sul sito di Figaro, tra Irlanda e Scozia, la partita decisiva per vincere questo torneo. Spero che tutti trascorrano una buona fine di giornata.

È finita a Cardiff (21-24, 80+3)

Il Galles ha perso l'ultima partita del Sei Nazioni. Potete trovare il resoconto dell'incontro cliccando qui.

Meta trasformata (21-24, 80+2)

Costello si rivolta contro i pali.

Test d'Onore del Galles (19-24, 80+2)

Mason Grady capitalizza un rimbalzo positivo e salva l'onore del Leek XV.

George North si allontana tra gli applausi del pubblico (12-24, 80)

Dopo essersi infortunato nella sua ultima partita con Leek XV, George North se ne andò tra gli applausi del pubblico.

Prova del Galles (12-24, 79)

Will Rowlands è un segno di retrocessione.

Attacco del New Wales (7-24, 78)

I gallesi sono a tre metri dai pali e spingono per ridurre la marcatura.

Rio Dier perde il controllo (7-24, 75)

L'ala gallese non è riuscita a recuperare la palla ed è scappata per toccarla. Gli italiani riconquistano la palla a metà campo.

Secondo rigore consecutivo per l'Italia (7-24, 74)

Gli Azzurri iniziano con un nuovo rigore di Big Rilo, a 47 metri ma di fronte ai pali. Il vantaggio era ormai comodo per gli ospiti, al sicuro da due mete trasformate.

Garbisi dà respiro all'Italia (7-21, 71)

Di fronte ai pali ma a 40 metri di distanza, Paolo Garbisi fa prendere aria all'Italia.

Sotto pressione l'Italia resiste (7-18, 69)

Gli italiani recuperano bene la palla mentre i gallesi attaccano sulla fascia destra. Gli ospiti faticano ma si liberano, conquistando un rigore a centrocampo.

Tentativo convertito (7-18, 65)

Il tiro di Dee viene trasformato da Costelow, leggermente decentrato alla destra dei pali italiani, a venti metri di distanza. Il Galles si rilancia!

Tentativo gallese! (5-18, 64)

Primi punti gallesi dopo 64 minuti di gioco! Dopo aver esaminato le immagini video, l'arbitro, Raynal, ha confermato il tentativo del tallonatore, che è riuscito a superare con forza la linea di porta italiana nonostante la resistenza di due difensori. La speranza rinasce a Cardiff!

Il video si chiama (0-18, 64)

La palla è stata appiattita dagli attaccanti gallesi? Il video è stato chiamato dal signor Raynal.

Sostituito da Tomos Williams (0-18, 63°)

READ  Allora, qual è il valore di questo film su Roberto Baggio? / Cultura calcistica / SOFOOT.com

Il mediano di mischia gallese è stato sostituito da Kieran Hardy. L'attacco gallese è a tre metri dalla linea di porta italiana.

Azzurrine sotto pressione (0-18, 63esimo posto)

Williams è andato vicino a segnare la prima meta gallese, ma alla fine è stato bloccato a cinque metri di distanza. Zero italiano, gli azzurri si liberano ma trovano solo un tocco a meno di 10 metri di distanza.

Il gallese non ce la fa (0-18, 61)

I gallesi faticano ad avanzare fuori dalla propria metà campo e si affidano al gioco di calci di Williams. Gli italiani intercettano efficacemente la palla non appena entra nella loro area di gioco.

Cambio Gallese (0-18, 58° posto)

Alex Mann (terza fila) è sostituito da Mackenzie Martin.

Il gallese prova a passare in vantaggio (0-18, 57)

Il rally è stabile e i gallesi mantengono il possesso e avanzano.

Avanzano le azzurre (0-18, 56)

Le due squadre si neutralizzano per qualche minuto. Tuttavia, il gallese ha recuperato uno scambio a metà campo dopo che un attaccante ha subito un fallo da Garbesi.

Triplo cambio italiano (0-18, 51° posto)

Ferrari è stato sostituito da Zielucci (colonna), Vincent per Canone (terza fila) e Martin Paige-Rillo (mediano di mischia) per Steven Varney.

Cambio gallese (0-18, 49° posto)

Cambio di posizione di tre quarti dalla parte gallese. Nick Tompkins prende il posto di Mason Grady.

Garbesi gira (0-18, 48esimo)

Paolo Garbisi, leggermente decentrato alla sinistra dei pali, trasforma – a differenza del primo tentativo – il secondo tentativo dell'incontro.

Secondo tentativo italiano (0-16, 47)

Lorenzo Bani conclude una sequenza di gruppo meravigliosa per gli italiani! C'è una notevole coordinazione tra i giocatori italiani, con Garbisi che passa per Ioane, che a sua volta trova il terzino alla sua destra. Bani si impegna e batte due difensori sulla fascia destra e segna la sua seconda meta della partita, sempre italiana.

Schiarimento gallese, gli italiani si tranquillizzano (0-11, 45)

Ottimo inizio del gallese, che attacca ed è andato vicino al tentativo dopo un errore difensivo di Varney, che si è fatto travolgere dalle difese. Un tiro di un giocatore gallese ha permesso all'Italia di liberarsi.

Si riparte a Cardiff (0-11,40)

Italia e Garbesi iniziano la ripresa con un tiro sulla destra gallese.

Gli azzurri sono in vantaggio nel secondo tempo (0-11, 40+1)

È l'intervallo al Principality Stadium di Cardiff e gli azzurri tornano negli spogliatoi in vantaggio. Monte Ioane ha segnato l'unica meta della partita, che non è stata trasformata da Garbesi, autore di entrambi i suoi tentativi di rigore.

READ  "Federer è la capra, viene da un altro pianeta"

Ultimo pallone gallese (0-11, 40°+1)

La sirena suonò. I gallesi hanno la palla a metà campo.

Party italiano intrattabile (0-11, 40)

Il gruppo italiano approfitta ancora una volta del corpo a corpo. Calcio di rigore battuto dagli Azzurri a dieci metri dalla linea di porta.

Ottima difesa italiana (0-11, 39° posto)

Sotto pressione a fine primo tempo, gli Azzurri reagiscono con Garbesi, che concede respiro ai compagni grazie ad un bel gioco di calci.

Il gallese può liberarsi (0-11, 34)

Contrasto alto gallese, Costello e la sua squadra potrebbero liberarsi dal dischetto. Con difficoltà, l'apertura gallese ha trovato il contatto nella metà campo italiana.

Il gallese ha recuperato palla (0-11, 32° posto)

Dopo un breve attacco italiano, il gallese è riuscito a recuperare la palla ma ha avuto difficoltà a respingerla. XV du Chardon torna in touch, 40 metri.

Protocollo di commozione cerebrale per l'Italia (0-11,30)

Lucchesi sostituisce Nicotera nel protocollo di commozione cerebrale.

Incomprensione gallese tra Costello e Winnett (0-11, 30)

I due giocatori si sono bloccati nonostante la mancanza di pressione italiana. Passo avanti e vantaggio italiano a seguire (0-11, 30).

Bene contro il Galles… ma la palla non si libera e le azzurre sono fuori (0-11, 28)

Il gallese recupera bene la palla e l'italiano entra ai trenta metri. Ma la palla vagante restituisce la palla agli italiani che si liberano.

Nuovo rigore italiano (0-11, 25)

Gran spinta degli azzurri che approfittano di un calcio di rigore. Garbesi tocca con mano la palla a 20 metri dalla goal line gallese.

Partita interrotta (0-11, 24)

Elliot Dee sul pavimento. Cambia i nastri.

Test non trasformabile! (0-11, 21)

Garbesi, leggermente decentrato, sbaglia il turno.

Test di lingua italiana (0-11, 20° classificato)

Monte Ioani completa un grande lavoro di squadra italiano e segna la prima meta dopo un'ottima azione italiana! A 5 metri dalla porta i gallesi continuano a pressare per sistemare la difesa al centro. Garbesi vede uno spazio alla sua destra e manda un bellissimo passaggio alla sua ala, a cui basta correre dritto per segnare la prima meta della partita.

Italiani a 5 metri di distanza (0-6, 19esimo posto)

Ottima mossa italiana, tutto chiuso al primo tentativo. Hanno il vantaggio.

Recupero palla da parte delle azzurre (0-6, 18° posto)

Il gruppo gallese è stato penalizzato e Lewis è stato scaraventato a terra. Nuovo rigore italiano, che tornerà ad attaccare, questa volta a 40 metri dalla goal line gallese.

READ  Ospite di Jimmy Fallon, Omar C racconta la sua "imbarazzante" avventura al fianco di Tom Hanks

Ottimo inizio della sfida degli Azzurrini (0-6, 16)

Molto bravi nel duello fin dall'inizio, e gli azzurri hanno messo pressione sul gallese, che ha commesso una serie di errori tecnici, come un nuovo tentativo di calcio di rigore sbagliato da Costello.

Nuovo rigore trasformato da Gharbisi (0-6, 14° posto)

Un inizio perfetto per gli azzurri, che hanno preso fiducia e si sono portati in vantaggio di sei punti dopo un altro calcio di rigore segnato da Garbisi.

Grande pressione italiana (0-3, 13° posto)

Gli Azzurri controllano la gara e mettono pressione. Ford non fa in tempo ad alzarsi dopo essere stato preso a calci da uno degli italiani. Un calcio di rigore va a Gharbisi contro il polacco.

Rigore gallese (0-3, 8°)

Rigore gallese sulla linea dei 50 metri quando gli azzurri hanno lasciato l'area di placcaggio.

1° italiana a punti (0-3, 6° posto)

Contro i polacchi Paolo Garbisi ha segnato i primi punti su un calcio di rigore ben eseguito da 25 metri.

Calcio di rigore per l'Italia (0-0, sesto posto)

Gli azzurri approfittano del primo rigore dopo che una palla gallese non è stata lanciata a terra.

Attacco italiano (0-0, quinto)

Buon movimento degli ospiti che hanno giocato velocemente dietro al pubblico. Il gallese è uscito mentre gli italiani sono entrati nei 30 metri gallesi.

1a mischia (0-0, 4a)

Introduzione italiana al centrocampo.

A partire! (0-0, primo)

La partita inizia con un lungo calcio gallese al Principality Stadium.

Il pacchetto finale per George North, che giocherà la sua ultima partita con il Wales XV

Composizione gallese

Formazione dell'Italia

L'Italia dovrà adattarsi senza Zambonen, assente all'ultimo minuto.

Una partita per l'ultimo posto

In casa, il Galles cercherà di evitare il cucchiaio di legno. Per battere l'Italia in classifica, servirebbe una grande vittoria da quattro punti (nessun bonus per l'Italia), o una vittoria potenziata.

Da parte sua, l'Italia, che ha battuto la Scozia (31-29) e ha pareggiato con la Francia (13-13), cercherà di concludere il suo torneo di maggior successo in uno stile distintivo.

Buongiorno a tutti

Benvenuti nella telecronaca live della partita tra Galles (6) e Italia (5), quinta e ultima giornata del Campionato delle Seste Nazioni.

I post appariranno qui

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *