Peter Greenaway inizia le riprese del suo nuovo film in Italia

Peter Greenaway inizia le riprese del suo nuovo film in Italia

– Quest'opera ancora senza titolo, eseguita da Helen Hunt e Dustin Hoffman, racconterà la storia di un uomo che vuole organizzare la sua morte in modo elegante, ragionevole e pulito.

Questo articolo è disponibile in inglese.

Alla fine del mese scorso, lo stimato regista britannico Pietro Greenaway (Il cuoco, il ladro, sua moglie e il suo amante, Annegamento nei numeri, Contratto di pittore) Ha iniziato le riprese del suo nuovo film a Lucca, in Toscana.

Il film senza titolo è basato sulla sceneggiatura originale di Greenaway. Nel dettaglio, le vicende del film ruotano attorno a un uomo intelligente, la cui ultima grande avventura è la morte, che vuole organizzare in modo elegante, sensibile e ordinato, con il minor numero di finali possibile.

(L'articolo continua qui sotto – Informazioni Pubblicitarie)

Il cast è stato scelto dai vincitori dell'Oscar Elena Caccia E Dustin HoffmannE arricchirlo con la presenza Sofia Boutella (Kingsman: I servizi segreti [+lire aussi :
bande-annonce
fiche film
]
), Giacomo Gianniotti (anatomia di Gray), Jono Davies (Kingsman: I servizi segreti) E Laura Morante (La stanza del figlio [+lire aussi :
bande-annonce
fiche film
]
).

Il regista 82enne è tornato al lavoro su un nuovo lungometraggio dopo il suo impegno del 2015 (Eisenstein a Guanajuato). [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Peter Greenaway
fiche film
]
E quest'anno Camminando verso ParigiHa commentato: “L'argomento di questo film è molto attuale e rilevante in questi tempi, in cui il tema della fine della vita fa notizia ogni giorno. Pertanto, sono molto entusiasta di lavorare con questo gruppo di cast, troupe e professionisti straordinari.” collaboratori personali per portare questa particolare storia sul grande schermo.” Con una provocazione satirica, il film si propone di interrogarsi seriamente se la morte sia necessaria e, se lo è, non dovremmo essere disponibili a decidere dove, quando e anche come? ?

READ  Alcune valvole culturali in confinamento

Il progetto è prodotto da Marco Barmetler E Filippo Lee Facing East (Singapore) ha avviato finanziamenti e produzione globali con la società svizzera Jumpy Cow Pictures e la società di servizi italiana The Family. La postproduzione sarà svelata nei Paesi Bassi con Witfilm e in Belgio con Saga Film. Enrico Drescher, Daniele Flory, Andrés Kernen, Adrian Graby, Saskia Budecki, Ada Bonvini, Ivano Fucci E Marco Jacobson Sono assegnati come produttori esecutivi.

La data di uscita non è stata ancora rivelata.

(L'articolo continua qui sotto – Informazioni Pubblicitarie)

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *