“Sicilia d’Africa: la promessa della terra di Tunisia” di Marcello Bivona: Tra due sponde

Prodotto da Alfonso Campisi e diretto da Marcello Bevona, questo documentario è un inno alla solidarietà storica che unisce due popoli di entrambe le sponde del Mediterraneo: i siciliani ei tunisini. Sono stati effettuati due sopralluoghi.

Alfonso Campisi è scrittore, accademico e produttore di questo film, dedicato alla società siciliana. Un film che ha un impatto prezioso sulla memoria collettiva. Questo film di un’ora e mezza può essere utilizzato come archivio, e mira a preservare una storia comune oltre i confini e il Mediterraneo, illuminando il pubblico con un aspetto storico poco noto dei rapporti italo-tunisini, che rimangono come vicino come sempre. Il documentario contiene una serie di testimonianze spontanee di siciliani dai molteplici profili, che si esprimono in modo accattivante, spontaneo, divertente e profondo sulla loro esperienza, e quella delle loro famiglie, nonni e antenati.

Molte persone spesso provano nostalgia per un tempo relativamente lontano. Il libro “Siciliani d’Africa: Tunisia Terre Promise” si occupa di quei siciliani che dovettero partire per l’Italia per stabilirvisi. Una terra diversa dalla loro…

Anche Claudia Cardinale, la splendida star del cinema italiano, prende parte a questo documentario e solleva il velo su una parte della sua vita e delle sue origini. Torniamo agli stretti rapporti che li uniscono I suoi territori: Sicilia e Tunisia. È coinvolta con sua figlia ed entrambi appaiono insieme di rado.

Alfonso Campisi dichiara, lors d’un point de presse tenu avant la projection du jeudi 17 février 2022, qu’il a fallu partir à la recherche des Sicilians deie, mais Tunis aussi ceux et celles qui sont partis en France ou en Italie pour this film. Vengono rivelate vecchie foto, video, testimonianze uniche e reperti d’archivio per un periodo di 76 minuti. Tunisia e Sicilia rimangono molto vicine storicamente, geograficamente e culturalmente.

READ  Le Loup et le lion se hisse à la première place du classement italien

Questa coproduzione promuove questa importante storia di entrambe le spiagge. Le origini di questa società siciliana risalgono al XVII secoloE il E nel diciottesimoE il secolo quando emigrò in Tunisia. La particolarità di questo lungometraggio è che ha dato libertà di espressione all’antica società siciliana: la società ben integrata della Tunisia, nota come “Siciliani di Tunisia”, e le altre che dovettero andarsene.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.