Lo sceriffo di un villaggio spagnolo descrive il rave illegale di 6 giorni come magnificamente orchestrato

SSecondo i media The Guardian, un rave illegale che è durato sei giorni e ha attirato più di 5.000 persone si è svolto in un piccolo villaggio in Spagna durante il periodo di Capodanno.

Da venerdì 30 dicembre a mercoledì 4 gennaio, il villaggio di La Pisa a Granada ha visto spuntare dal nulla tende, baracchini, roulotte e sette palchi a un chilometro dal suo centro. In effetti, questo villaggio con una popolazione di 1.200 abitanti si era improvvisamente quintuplicato. Fernando Alvarez, sindaco del comune, afferma:Sabato eravamo in 6.000. La maggior parte dei partecipanti proveniva dalla Spagna, ma alcuni corvi provenivano dall’Italia e dai Paesi Bassi.Continua: “ Onestamente, è stato organizzato magnificamente. Era come una piccola città. Avevano una panetteria, una pizzeria, negozi di abbigliamento, persone che ti facevano le trecce: avevano assolutamente di tutto. Sono stupito che siano riusciti a mettere insieme tutto questo in poche ore. »

Le autorità locali sono state contattate non appena è iniziata la festa e la polizia ha deciso che sarebbe stato più sicuro incastrarle piuttosto che tentare di sfrattare 5.000 passeggeri. Dopo il suo arrivo, la polizia spagnola ha allestito posti di blocco e barricate per impedire alle persone di entrare nel rave e ha monitorato i nuovi arrivi in ​​elicottero. Secondo la polizia, il rave è andato molto bene, con alcuni arresti per resistenza alle autorità e acquisto e vendita di droga. Secondo quanto riferito, membri incuriositi del villaggio locale si sono uniti alla festa, inclusi giovani residenti e un abitante del villaggio di 80 anni.

Il sindaco ha continuato a suggerire che la festa gigante potrebbe portare benefici al villaggio in futuro. Ha aggiunto: Abbiamo avuto sei giorni di intrattenimento, ma ci rendiamo anche conto che questo incidente ci ha dato un po’ di pubblicità. Sentiti libero di farci visita, ma forse non 5.000 persone contemporaneamente. »

READ  Un festival del cinema di montagna sotto i Monti Tatra!

Vi facciamo scoprire la storia di un altro delirio che ha deliziato il comune, A Yoon questa volta.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.