Gli sfortunati Red Devils si inchinano ai campioni d’Europa (2-1)

I Red Devils hanno perso 2-1 contro l’Italia nella finale minore di Nations League domenica pomeriggio. Nicolò Barilla La registrazione è stata aperta subito dopo il suo ritorno dallo spogliatoio durante Domenico Berardi Ha trasformato il suo calcio di rigore Federico Chiesa. Charles de Kettleri, all’ora, ha dato speranza ai belgi all’87’, ma non abbastanza. I Devils sono stati sfortunati a toccare due volte la traversa per la prima volta dall’inizio dell’era Martinez, con il Belgio che perde due partite di fila. E se la delusione ha un senso, allora queste sono due sconfitte per il campione del mondo e per il campione europeo, non dimentichiamolo. Ora è il momento di pianificare il prossimo obiettivo: il Mondiale in Qatar tra 14 mesi.


►►► LEGGI ANCHE: I Red Devils: guardando al Mondiale del Qatar 2022, Roberto Martinez è ancora l’uomo giusto per il lavoro?


L’Italia ha messo piede in palla sin dai primi minuti di gara. Ma i belgi non si tirano indietro e Michy Batshuayi si fa notare dal settimo minuto, ma il suo tiro è ben sopra le righe. Vediamo Roberto Martinez imprecare più volte all’arbitro all’inizio della partita, ed è abbastanza raro confermarlo.

Al ventesimo minuto un’altra possibilità per l’Italia. Chiesa Raspadori serve perfettamente… Al momento la dominazione è italiana. La difesa belga non è abbastanza rassicurante.

Alderweireld Donnarruma si concede al 24′ con un corner di testa. Conosciamo una fase molto migliore in questo incontro, così come la più grande occasione di incontro: Alexis Sailmakers tocca la traversa e passa così vicino al primo gol!

L’incontro si è gradualmente equilibrato. Ma gli azzurri sono vicinissimi ad aprire le marcature prima della fine del primo tempo: Thibaut Courtois ha tirato fuori tutti gli stop con un tiro a uno di Chiesa poco prima dell’intervallo. Ma le due squadre tornano negli spogliatoi con due reti senza reti, e se qualcuno dubita delle motivazioni del portiere belga prima dell’intervallo, ora sono rassicurate.

All’inizio del secondo periodo, i demoni piovvero rapidamente. Dopo un calcio d’angolo mal gestito, Nicolo Barilla ha inviato un tiro inarrestabile a Thibaut Courtois.

L’autore del primo tempo è alquanto corretto, sembra che Youri Tielemans sia tornato ai suoi fallimenti nel secondo periodo e gli stia costando caro i demoni.

Roberto Martinez fa due cambi prima dello scadere del tempo: Yuri Tillmans e Alexis Sailemakers lasciano il posto a Kevin De Bruyne e Charles de Kitelari.

Anche Michy Batshuayi è andato vicino al pareggio ma la traversa era ancora su Devils Road, la fortuna ha scelto il suo campo questo pomeriggio a Torino.

Le cose si complicano per la squadra belga quando Timothy Castagne tocca la punta del piede di Federico Chiesa (dopo aver toccato la palla) in area. Domenico Berardi accende mentre Thibaut Courtois tocca il servizio ma manca di grinta.

Al 70′ Batshuayi sta per ridurre il punteggio ma Donnarumma salva i mobili, avendo composto palloni innocui. Il battitore non tocca molti palloni in questa partita, ma è comunque molto pericoloso.

È Toby Alderweireld che dà lavoro al portiere italiano un quarto d’ora prima della fine della giornata. Yannick Carrasco non tocca il palo all’82’!

I diavoli ritrovano la speranza all’87’ con il primo gol di De Kitleari per i diavoli, con uno splendido passaggio di Kevin De Bruyne, dopo uno splendido passaggio di Thibaut Courtois! Allenamento pagato per Roberto Martinez!

Il risultato non cambierà… I Devils hanno giocato sfortuna mentre gli italiani hanno fatto il loro gioco, il che vale per loro stessi. La Squadra azzurra è arrivata terza in questa edizione della Lega delle Nazioni.

Newsletter dei Red Devils

READ  Il club è interessato a un nazionale italiano?

Ricevi regolarmente notizie dai nostri Red Devils!


You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *