François Trokenes, Presidente del 23° Festival Baume d’Or di Beloeul

Lo scopo principale di questo evento è quello di mettere in luce l’esperienza di persone diverse attraverso il cinema. La Pommeraie è un’istituzione ricettiva specializzata che accoglie 236 adulti con disabilità intellettiva distribuiti in 19 centri di accoglienza in quattro villaggi: Ellignies-Sainte-Anne, Quevaucamps e Basècles nell’entità di Beloeil e Tourpes a Leuze-in-Hainaut.

35 diversi laboratori reali vengono offerti ogni giorno durante tutto l’anno, siano essi artigianali, creativi, matematici o espressivi. È anche una scusa per la relazione e per sviluppare talenti e abilità per consentire a queste persone di esprimersi, acquisire o riguadagnare fiducia e riconoscimento.

Ogni giorno, ci mostrano, se necessario, la loro maestria e capacità di spingere i confini del possibile. E ogni giorno siamo testimoni eccezionali di vere imprese”, testimoniano i direttori del centro.

Molto desideroso di stabilire una discriminazione positiva nella comunità delle persone con disabilità attraverso vari eventi pubblici, La Pommeraie organizza la 23a edizione del Festival Internazionale Pompe d’Or. Festival di film d’animazione, cortometraggi, video musicali e una nuova categoria in collaborazione con “The Extraordinary Film Festival”: “Fais ça Court …”

Protagonisti per un giorno, in un ambiente gratificante e maestoso, questi artisti mostreranno ancora una volta il loro talento presentando il risultato delle loro conoscenze davanti o dietro la telecamera e in una o nell’altra delle quattro categorie.

Molte personalità del mondo della comunicazione, dei media, dell’associazionismo o della politica sono state a disposizione da ormai 22 anni per la cerimonia di premiazione.

Con Francois Trokens

Perché lungi dall’essere un evento cinematografico, è anche una meravigliosa avventura umana in cui persone diverse di diversa estrazione trovano ricchezza nella loro integrazione. È anche un luogo particolarmente ricco di scambi tra professionisti che hanno seguito, sostenuto e incoraggiato persone in difficoltà e sofferenze a raggiungere risultati sorprendenti, spesso belli e sempre commoventi.

Molte persone creano le sinergie necessarie per vivere questo festival. “Certo, stiamo considerando i principali interessati, ovvero i disabili, i dipendenti dei vari centri, i loro familiari e amici, molte delegazioni straniere del Principato di Monaco, di Aix-en-Provence, della regione di Parigi, dell’Italia, di Svizzera…’.

Quest’anno la cerimonia si svolgerà mercoledì 16 novembre dalle 17:00 alle 19:00 nella sala di intrattenimento La Pommeraie a Ellignies-Sainte-Anne, alla presenza di squadre di produzione, rappresentanti delle istituzioni, diversi ospiti e membri della giuria che quest’anno sarà presieduto da François Trokens, regista e autore e sceneggiatore.

“Un evento del genere contribuisce sicuramente a far conoscere meglio il mondo dei disabili. I funzionari hanno concluso che è comunque vero che c’è ancora molta strada da fare per chiarire le polemiche e che le notizie ci mostrano regolarmente che non si è vinto assolutamente nulla”.

READ  La nuova edizione del Fez International Film Festival

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.