Argentina: Miley si dice pronto alla “lotta” e alle riforme “con o senza sostegno”.

Argentina: Miley si dice pronto alla “lotta” e alle riforme “con o senza sostegno”.

Il presidente liberale e intransigente dell'Argentina Javier Miley ha dichiarato venerdì, nel suo primo discorso sullo stato della nazione, di essere determinato a portare avanti le sue riforme “con o senza sostegno politico”, avvertendo un parlamento finora riluttante che è pronto per “un conflitto .”

• Leggi anche: Argentina: il governo di Miley lancia una crociata contro il linguaggio inclusivo

• Leggi anche: Migliaia di persone hanno manifestato per avvisare dell'emergenza alimentare in Argentina

“Cambieremo il Paese per sempre (…) con o senza il sostegno dei leader politici, e con tutte le risorse legali dell’esecutivo”, ha dichiarato Miley in un discorso offensivo ai parlamentari, iniziato all’inizio di febbraio. Ha annullato un ambizioso pacchetto di riforme.

Ha detto loro: “Se cercate il conflitto, avrete conflitto”, spiegando che “se la via del confronto non è quella che scegliamo, non ne usciamo (…) vi troverete di fronte a un animale diverso .” Uno di quelli a cui sono abituato.

Tuttavia, quasi tre mesi fa, il capo dello Stato ha teso la mano all’intera classe politica, agli influenti governatori provinciali, ai leader dei partiti e agli ex presidenti, per formulare un “nuovo contratto sociale” per il Paese, basato su dieci principi. Principali principi liberali: equilibrio di bilancio “non negoziabile”, proprietà privata “inviolabile” e riduzione della spesa pubblica al livello “storico” del 25% del PIL, in particolare.

Il “Patto di maggio”, come lo chiamava, sarebbe stato simbolicamente firmato a Cordoba (nord) il 25 maggio, anniversario della Rivoluzione del 1810 che portò all’indipendenza dell’Argentina nel 1816.

Sul piano sociale, Javier Maile ha chiesto agli argentini “pazienza e fiducia”, nonostante l'impatto delle prime misure di austerità di bilancio (svalutazione della moneta di oltre il 50%, liberalizzazione dei prezzi, fine di numerosi sussidi) che, a breve termine, danno Una chance per gli argentini. L’aumento dell’inflazione porta ad un calo dell’attività economica.

READ  Milioni di persone sono minacciate da un grave uragano

Ha aggiunto: “C'è ancora tempo prima di poter raccogliere i benefici della spinta economica e delle riforme che stiamo attuando (…) ma per la prima volta nella storia, stiamo attaccando il problema attraverso la sua causa. Ecco perché ho vi chiedo pazienza e fiducia”.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *