15 morti, uno disperso dopo un incidente in barca in Nigeria

Quindici persone sono rimaste uccise e una è scomparsa dopo che una nave passeggeri è stata travolta dalla marea e si è capovolta nella capitale economica della Nigeria Lagos, hanno detto domenica i servizi di emergenza.

La tragedia è avvenuta venerdì sera, due giorni dopo la morte di due persone in un altro incidente in barca in questa città di oltre 20 milioni di persone.

“C’erano 16 passeggeri a bordo al momento dell’incidente”, ha detto all’AFP Ibrahim Farinloye della National Emergency Management Agency.

Secondo lui, sabato sono stati trovati quattro corpi e domenica le forze di soccorso ne hanno recuperati altri 11. Il 16° passeggero non è stato trovato domenica pomeriggio.

Secondo Sara Braima, direttore regionale dell’Autorità per le vie navigabili dello Stato di Lagos (Lasua), la barca “ha violato le regole”. […] Per quanto riguarda il viaggio in ritardo in barca a vela alle 19:45

La marea ha fatto andare alla deriva e poi capovolgere la barca, ha aggiunto, aggiungendo che i passeggeri non avevano giubbotti di salvataggio.

La città di Lagos si è sviluppata su una laguna che si affaccia sull’Oceano Atlantico.

Gli incidenti in barca, spesso sovraccarichi e mal tenuti, sono comuni nei corsi d’acqua nigeriani, soprattutto durante la stagione delle piogge.

Mercoledì, due persone sono state uccise e altre 15 sono state salvate quando la loro barca si è capovolta a Ikorodu, fuori Lagos.

READ  In guerra come in guerra

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.