Sci alpino: Goggia inizia una sequenza cruciale nello Zauchensee

L’italiana Sofia Goggia durante la seconda sessione di allenamento dello Zauchensee in Austria il 14 gennaio 2022

L’italiana Sofia Goggia, dominante nelle gare sprint questo inverno, ha attaccato sabato a Zuschensee (Austria) una serie di sei gare che dovrebbe riportarla in classifica generale e condurla con piena fiducia alle Olimpiadi di Pechino (4-20 febbraio). ).).

Dopo otto gare tecniche consecutive (lo slalom gigante), il circuito femminile presenta sette iscrizioni pre-partite, di cui sei sprint, a cominciare dal touchdown di sabato allo Zochenense e dalla sua impressionante run.

“Penso di aver fatto un buon paio di sessioni ma ho ancora un po’ di spazio”, ha detto Jogja venerdì, il miglior tempo del secondo corso ufficiale.

“Farò un’analisi video molto attenta con gli allenatori, per vedere dove posso guadagnare qualche centinaio, e darò tutto in gara come al solito. È importante nelle prossime settimane essere meticolosi, facendo di me una zona di comfort che duri e mi permetta di isolarmi un po’ dall’esterno”.

Con quattro vittorie in quattro manche, tre podi di cui due vittorie in quattro Super G in questa stagione, l’italiana Sofia Giugia è la capofila per la maggior parte delle gare e dovrebbe segnare il maggior numero di punti nella classifica generale.

Attualmente è a 309 punti dall’americana Mikaela Shiffrin, che sabato non si schiererà in pista ma non ha annunciato le sue intenzioni nel Super G.

Se Goggia brilla nelle prossime settimane, potrebbe dare il via a un’emozionante conclusione di stagione nella corsa al big Globe contro Shiffrin, tre volte vincitrice (dal 2017 al 2019) e contro la slovacca Petra Vlhova, detentrice del titolo e attualmente runner -up a 55 punti americani.

READ  Si è spento all'età di 92 anni Giampiero Bonberti, leggenda della Juventus Torino

Vlhova si è accontentata delle vicende tecniche fino ad allora ma sarà brava inizialmente a Zauchensee, sia per inseguire punti che per prepararsi alle Olimpiadi, dove sarà una delle favorite, soprattutto nel girone (discesa + slalom).

L’americano Brizzy Johnson, che quest’inverno è arrivato secondo in discesa tre volte dietro a Jogja, si è ritirato questo fine settimana per curare un lieve infortunio al ginocchio.

Se nei prossimi giorni conferma il suo dominio, Goggia partirà come top candidate per succedere a Pechino dopo il titolo 2018 a Pyeongchang sulle piste.

Ma con una tale serie di gare, il rischio di lesioni è presente in questi eventi ad alta velocità. Goggia aveva già sofferto il crepacuore quando un anno fa si era tagliato a Garmisch (in pista ma non in gara) e aveva perso i suoi “mondiali” italiani a Cortina d’Ampezzo.

Il programma dei Mondiali di Zuchenense:

Sabato 15 gennaio: sbarco alle 10:45.

Domenica 16 gennaio: Super G 11:30

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.