Questa Ford GT celebra la leggendaria vittoria a Le Mans del 1966

Questa è la Ford GT Holman Moody Heritage Edition, la migliore Edizione speciale Ford GT Dedicato a uno degli innumerevoli successi in competizione del suo predecessore GT40. Questo celebra il più famoso di tutti: la vittoria, o meglio una tripletta Ford 24 Ore di Le Mans 1966.

Una domanda che potrebbe bruciarti le labbra: chi diavolo è Holman Moody? In realtà è un’ex squadra corse americana fondata da John Holman e Ralph Moody. La squadra che, su richiesta della Ford Le Mans Commission, nel gennaio 1966 impiegò otto giorni e 265 giri per completare il lavoro di Shelby American sulla GT40 Mk II, nel 1965 dominò Le Mans a velocità pura ma cadde per la sua mancanza di affidabilità.

Sono presenti freni, sospensioni, pneumatici, tutti i collegamenti a terra. Hanno anche provato un cambio automatico. Questo duro lavoro ha dato i suoi frutti quando Ford ha finalmente sconfitto la Ferrari a Le Mans nel 1966. Prima di tornare a La Sarthe nel 1967. Poi l’anno successivo. Poi un anno dopo. Poi… No, basta, e poi è il turno della Porsche 917.

Ma torniamo alla Ford GT in poche parole, l’edizione 2022. Questa versione Holman Moody è camerata in vernice oro e rossa, in omaggio al telaio GT40 P/1016 che fungeva da mulo prima della gara di Sebring di marzo. 1966 (12) e poi alla 24 Ore di Le Mans di giugno (terzo). Tutto è spruzzato con n. 5 pettorine, un po’ di fibra di carbonio dentro e fuori, più Alcantara e accenti dorati nell’abitacolo.

La struttura non cambia da GT “Standard”. Anche il motore V6 3.5 biturbo: 669 CV, 746 Nm, dobbiamo accontentarci…

READ  PlayStation: Sony Corporation ha intentato una causa contro il monopolio della vendita di giochi digitali

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.