Maurizio Gucci e Patricia Reggiani, un divorzio fatale

non perdere. L’assassinio nel 1995 di Maurizio Gucci, uno degli eredi della prestigiosa, vivace e redditizia casa di moda italiana, è diventato il momento clou del film ad alto budget. Uscito nel 2021, Casa Gucci Diretto da Ridley Scott, con Lady Gaga nel ruolo di Sulphur Patrizia Reggiani. E lo zolfo è un eufemismo. Nel 1998 è stata condannata per aver ordinato l’omicidio del suo ex marito e condannata a ventinove anni di carcere.

Quando ne parliamo con lui Casa GucciE il Giovanni Maria Didola, uno degli avvocati di Patricia Reggiani, dice di essere rimasto colpito dalla somiglianza tra la cantante e il suo cliente: “È la stessa identica persona!” » È senza dubbio uno degli unici fatti del film che collegano gli ingredienti del successo: amore, denaro, lusso, gelosia, persino omicidio. Almeno questa è l’opinione di Allegra Gucci, una delle figlie della coppia: “È una fantasia di Hollywood, ma non è la verità”. A marzo è stata rilasciata Bene D’Gioci (“End of the Game”, versioni Piemme, non tradotte), perché racconta un’altra storia.

A Milano il 27 marzo 1995, Maurizio Gucci si è recentemente ritirato dall’azienda di famiglia ed era estremamente ricco – due anni fa ha venduto le sue partecipazioni nella società al fondo di investimento Investcorp, fondato in Bahrain, per 170 milioni di dollari – fa breve . Cammina tra la sua casa e l’ufficio sotto il sole. Spinge il maestoso portone di legno grigio, e sale alcuni gradini di marmo rosso che conducono all’androne, Quando un killer agguato spara Quattro colpi. Il primo proiettile lo ha colpito alla coscia destra, il secondo sotto la spalla sinistra e il terzo al braccio destro. Quest’ultimo, vestito all’altezza della tempia destra, lo uccise sul colpo, all’età di 46 anni. L’unico testimone, un bidello in fuga, è stato colpito a un braccio.

READ  Unione Europea | Ampio sostegno alla protezione temporanea degli ucraini in fuga dalla guerra

False melodie di Elizabeth Taylor

Tra Maurizio e Patrizia la storia è iniziata bene. È Gucci. Per tutti gli italiani il nome è sinonimo di lusso, potere, denaro ed eleganza. Fondata nel 1921 da suo nonno, Guccio Gucci, una casa fiorentina specializzata in articoli da viaggio, prima di creare un impero negli accessori, scarpe, orologi, borse, profumi e ovviamente nel prêt-à-porter. Il marchio fa parte dell’affascinante storia della moda italiana, costellata di storie di famiglie che anno dopo anno apprezzano i saperi tradizionali della penisola – le successive case di Fendi, Prada o Versace.

Hai ancora il 68,46% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.