La Spagna nella manifestazione, lo Yamal nella storia

La Spagna nella manifestazione, lo Yamal nella storia

La Spagna ha battuto la Georgia 7-1 a Tbilisi venerdì finendo seconda nel Gruppo A delle qualificazioni a Euro 2024, in una partita a senso unico in cui il 16enne talento del Barcellona Lamine Yamal è diventato il giocatore più giovane a segnare nella storia della Roja. .

In pessime condizioni durante le qualificazioni alla Coppa delle Nazioni Europee e nel pieno della crisi seguita allo scandalo del bacio forzato del presidente del calcio spagnolo Luis Rubiales al campione del mondo Gheni Hermoso, i giocatori spagnoli hanno trasformato questa partita in una “finale”.

La squadra ha risposto fin dall’inizio riportando in carreggiata La Roja, segnando al 22′ prima di portarsi in vantaggio per 4-0 nel primo tempo. È stato il capitano Alvaro Morata, spesso criticato per il suo comportamento goffo sotto porta ma sempre presente sulla linea offensiva, a lanciare di testa la sua squadra su cross del parigino Marco Asensio.

L’altro giocatore titolare del Paris Saint-Germain, Fabian Ruiz, ha raddoppiato con un passaggio cross che ha centrato la porta di Kverkvelia, che voleva superare Morata (27′).

Poi la partita si è trasformata in tiro, quando l’attaccante del Lipsia Dani Olmo ha sparato un potente tiro alle spalle di Mamardashvili (38), il cui calvario era appena iniziato.

Perché due minuti dopo (40′), Morata segna una doppietta di destro piatto dopo uno splendido scambio con Ruiz.

Un nuovo record per Lamin Yamal

Prima della fine del primo tempo Asensio e Olmo restano a terra e chiedono il cambio. L’allenatore Luis de la Fuente ha avuto l’opportunità di liberare Neco Williams e soprattutto Lamin Yamal, su cui erano puntate tutte le telecamere.

READ  4 migliori app di scommesse e pronostici per il 2022

Il giovane prodigio dell’FC Barcelona è diventato il giocatore più giovane nella storia della Roja a 16 anni e 57 giorni, battendo il precedente record del compagno di squadra Javi (17 anni e 62 giorni).

Inizialmente c’è stato un atteggiamento prudente, e la Georgia è riuscita addirittura a recuperarne uno alla prima occasione, approfittando di un errore di mano di Unai Simon, incapace di fermare il rasoterra di Chakvetadze (49′).

Mentre i georgiani facevano del loro meglio per salvare l’onore, sotto la pioggia battente, Morata li ha sicuramente inondati con una tripletta di prima scelta (65), e poi Williams ha segnato 6-1 (68).

Il momento di Yamal arriva al 74′: su cross di Williams, il giovane catalano sferra un potente tiro dalla sinistra che entra un po’ di più nella storia e diventa il più giovane marcatore della storia spagnola.

Ha fatto scalpore all’inizio della stagione nella Liga, ed era già il giocatore più giovane del Barcellona a giocare una partita nel torneo a 15 anni e 9 mesi e anche il più giovane a partire da titolare, contro il Cadice ad agosto.

Yamal e La Roja avranno l’opportunità di continuare questo slancio martedì contro Cipro per raggiungere la Scozia, che è ancora in testa al Gruppo A con 12 punti in quattro partite.

Chiesa e Pellegrini confezionano con l’Italia

La Federcalcio italiana ha annunciato venerdì che l’attaccante della Juventus Federico Chiesa e il centrocampista della Roma Lorenzo Pellegrini sono stati costretti a rinunciare a due partite di qualificazione a Euro 2024.

Entrambi i giocatori soffrono di infortuni muscolari e torneranno quindi nei rispettivi club per ricevere ulteriori cure.

I giocatori italiani richiamati e il loro nuovo allenatore Luciano Spalletti, nominato in carica dopo la partenza di Roberto Mancini per l’Arabia Saudita, affronteranno sabato la Macedonia del Nord.

READ  Pochettino dà notizia degli assenti Navas e Ferrati a Caen

La Nazionale, che ha tre punti dopo le prime due partite del Gruppo C, giocherà martedì una partita contro l’Ucraina.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *