La Roma allunga il brutto passaggio all’Inter

Quarta sconfitta stagionale per Simone Inzaghi, sconfitto sabato (1-2) da Jose Mourinho, nella loro tana di San Siro.

La Roma è andata sabato a segnare una preziosa vittoria (2-1) a San Siro contro l’Inter, ancora impantanata in una spirale negativa con la quarta sconfitta in otto giornate di Serie A. Il Napoli, ancora una volta, ha rinunciato alla partita iniziata meglio aprendo il segno grazie a Federico Dimarco (30).

Ma di fronte al Milan (2-3) o all’Udinese (1-3), la squadra di Simone Inzaghi lo ha affiancato e poi superato, confermando il suo entusiasmo difensivo tre giorni prima di ricevere il Barcellona in Champions League. Paulo Dybala, che l’Inter sognava di ospitare quest’estate, ha rimesso in carreggiata la Roma con un bel tiro dalla sinistra su cross di Leonardo Spinazzola (39° posto).

La Roma è tra le prime quattro

Poi Chris Smalling ha regalato il vantaggio nella ripresa ai romani con un colpo di testa appuntito, specialità del difensore inglese, in mezzo a una difesa molto passiva (75). Non sfortunata, con un gol che ha impedito a Edin Dzeko con un leggero fuorigioco (11) e una punizione di Hakan Calhanoglu sulla traversa (63), la squadra di Jose Mourinho è salita provvisoriamente al quarto posto, con quattro punti dal Napoli, vincitore del pomeriggio . Torino (3-1).

“Mo”, squalificato per questa partita dopo essere stato espulso il giorno prima, ha segnato la sua prima vittoria sull’Inter, sua ex squadra, dal suo ritorno in Italia nell’estate del 2021. Le sue prime tre gare, la scorsa stagione, si sono concluse con tre volte . Sconfitte (due in campionato e una in Coppa Italia). In serata il Milan (6°) si trasferisce all’Empoli (14°).

READ  Lo spirito vendicativo di Nancy

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.