La morte di un giornalista americano in circostanze misteriose in Qatar

Secondo quanto riferito, il giornalista americano Grant Wahl, che ha fatto notizia dopo che gli è stato negato l’ingresso allo stadio per aver indossato una maglia arcobaleno durante la Coppa del Mondo FIFA in Qatar, è morto improvvisamente venerdì.

• Leggi anche: Mondiali di calcio: Fine della partita per l’attivista italiano con la bandiera arcobaleno

• Leggi anche: Mondiali: Germania unita e Canada tacciono

Lo ha annunciato il fratello, Eric Wahl, in un messaggio condiviso venerdì sera su Instagram.

“Sono gay e il motivo per cui ha indossato una maglia arcobaleno ai Mondiali. Mio fratello era sano, mi ha detto di aver ricevuto minacce di morte. Non credo che mio fratello sia appena morto, penso che sia stato assassinato”.

La notizia è stata rapidamente confermata anche dalla squadra di football americano sul proprio account Twitter.

“L’intera famiglia del football americano è rattristata nell’apprendere che abbiamo perso Grant Wall”, si legge nella lettera. “Gli appassionati di calcio e il giornalismo di qualità sapevano che avremmo sempre potuto contare su Grant per fornire storie penetranti e divertenti sul nostro sport e sui suoi giocatori chiave”.

Altrettanto importante, la convinzione di Grant nel potere del gioco per promuovere i diritti umani è stata e continuerà ad essere un’ispirazione per tutti. Grant ha fatto del calcio una carriera nella sua vita e siamo devastati dal fatto che lui e la sua straordinaria scrittura non saranno più con noi.

Sempre secondo il fratello, il giornalista è crollato sul campo e ha ricevuto manovre di primo soccorso prima di essere portato da Uber in ospedale dove è deceduto.

READ  Kecmanovic Tours a Belgrado, Fognini presenta il Derby d'Italia

Grant Wahl era presente alla partita Argentina-Olanda venerdì pomeriggio per prenotare un posto in semifinale, secondo gli ultimi tweet pubblicati sul suo account.

Ricordiamo che il giornalista 48enne non è stato ammesso all’Ahmed Ben Ali Stadium durante la partita tra Stati Uniti e Galles del 21 novembre ed è stato arrestato per aver indossato una maglietta arcobaleno a sostegno della comunità LGBTQ+. Finalmente è stato ammesso allo stadio.

Wahl era un giornalista sportivo specializzato in calcio per CBS Sports, ma in precedenza ha lavorato come giornalista per Sport illustrato E per Fox Sports.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.