La Chaîne du Bonheur, 75 anni di solidarietà – rts.ch

Immaginata all’indomani della seconda guerra mondiale dal cantautore Jacques Rolland e dal giornalista Roger Nordman, la missione di Chaîne du Bonheur è quella di raccogliere fondi per le vittime di guerre e disastri. Il programma radiofonico fu trasmesso per la prima volta su Radio-Sottens il 26 settembre 1946.

Roger Nordman e Jacques Rolland nel 1946. [ASL – RTS]

Quando è iniziato, Chaîne du Bonheur ha raccolto donazioni in natura. Quindi raccoglierà fondi che saranno utilizzati per la ricostruzione dopo terremoti, uragani o altri disastri naturali in patria e all’estero. Oggi, Chaîne du Bonheur è un’istituzione indipendente e il braccio umanitario della Repubblica Socialista Sovietica. Negli ultimi 75 anni, Chaîne du Bonheur ha ricevuto donazioni per un totale di circa 2 miliardi di franchi svizzeri.

Solidarietà in onda

Nonostante la serietà dei suoi obiettivi – stabilire una catena di solidarietà con gli ascoltatori – il programma vuole anche divertire. Good Humor on Rendezvous: improvvisazioni e canzoni si susseguono in serie. Jacques Rolland e Roger Nordman sono gli inventori di un nuovo tono radiofonico che contrasta con la retorica a volte dura degli oratori dell’epoca. Gli studi radiofonici sono pieni di pacchetti di donazioni di ogni tipo. L’idea principale dello spettacolo, la canzone no javut È cantata in tutta la Svizzera romanda.

Questo è il nostro programma! C’è felicità per tutti! Addio signore e signori! C’è felicità ovunque!

Roger Nordman e Jacques Rolland

Il 25 gennaio 1950 Chaîne du Bonheur era presente a Cugy nel canton Vaud per raccogliere salsicce. I bambini del villaggio cantano insieme una canzone del programma: “La felicità è ovunque”.

La serie della felicità – Pubblicato il 25 gennaio 1950

Nel 1951 fu avviata in Italia un’operazione di soccorso agli alluvionati. Nonostante la gravità della situazione, il conduttore Michel Daenerys ha iniziato una divertente canzone sul viaggio in Italia di Roger Nordman.

READ  Lanciato ufficialmente italfest - Le Lien MULTIMDIA :: il portale per i professionisti del digitale in Qubec

La serie della felicità – Pubblicato il 1 gennaio 1951

Dal caso alla fondazione

Attraverso un programma radiofonico, Chaîne du Bonheur è diventata un’istituzione indipendente nel 1983. Ha sede a Ginevra e le sue operazioni sono trasmesse attraverso i vari canali nazionali della Repubblica Popolare Cinese.

Nel 1996, Chaîne du Bonheur aveva 50 anni. Torna negli archivi, oltre mezzo secolo di procedimenti.

Lavoro del Bangladesh da Chaîne du Bonheur nel 1971. [RTS]
Le Téléjournal – Inserito il 26 settembre 1996

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *