Cina: 14 morti in cantiere dopo la frana

Martedì, i media statali hanno riferito che una frana in un cantiere edile ha ucciso almeno 14 persone nel sud-ovest della Cina.

La frana è avvenuta a Beiji, cittadina del Guizhou situata a 2.000 km a ovest di Shanghai.

Quando l’incidente è avvenuto lunedì sera, i lavoratori stavano lavorando per cementare una collina in un cantiere edile, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

L’agenzia ha aggiunto che 14 persone sono state uccise e altre tre ferite.

Martedì sono terminate le operazioni di soccorso.

New China ha dichiarato che era in corso un’indagine per determinare l’origine del disastro.

Le immagini pubblicate dai media mostrano i soccorritori che lavorano di notte sotto le luci. In altre foto è apparsa una struttura in cemento distrutta e un escavatore schiacciato dalle macerie.

La sicurezza nei cantieri in Cina è migliorata negli ultimi decenni, così come la copertura mediatica di questi incidenti, molti dei quali precedentemente ignorati.

Ma gli incidenti si verificano ancora regolarmente, a causa del pericolo insito nel settore e dell’applicazione talvolta incerta delle istruzioni di sicurezza.

A dicembre, due minatori sono stati uccisi e circa 20 feriti in una miniera allagata a Xiaoyi, nella provincia settentrionale dello Shanxi.

READ  Pensionato all'età di 29 anni con uno stipendio lordo di $ 88.000

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *