Asahi Linux esegue Doo… Quake III con accelerazione 3D

dopo essere stato annunciato Tante novità Di recente, il progetto Asahi Linux ha fatto un grande passo avanti: il supporto per le GPU Apple con accelerazione (parziale) del rendering.

Il Articolo uno Spiega in dettaglio come funzionano le GPU di Apple.C’è una cosa da capire: Apple utilizza un’architettura atipica. In breve, c’è un coprocessore ARM, ASC, che si trova tra la GPU e il sistema operativo. Questo processore esegue il proprio sistema operativo in tempo reale (RTKit) e gestisce effettivamente le chiamate alla parte grafica. Questo mezzo ha costretto Alisa Rosenzweig e Asahi Linea a sviluppare un driver con un linguaggio insolito: la ruggine. In effetti, il linguaggio Mozilla è più adatto del linguaggio C per la scelta dell’architettura di Apple.

Quake III Arena su un Mac M1 con GNU/Linux.

In un secondo, gli sviluppatori hanno spiegato che il driver è attualmente in grado di supportare le API OpenGL 2.1 e OpenGL ES 2.0, il che è sufficiente per ottenere l’accelerazione hardware in ambienti desktop e su titoli meno recenti, come Quake III Arena. Come promemoria, questo gioco ha raggiunto il suo massimo splendore Power Mac G4 circa vent’anni fa, quando alcuni sviluppatori erano ancora un po’ interessati ai Mac.

Se non hai seguito le notizie sui rilasci delle API, OpenGL è attualmente alla versione 4.6 (la 2.1 risale al 2006) e OpenGL ES – la sua controparte semplificata per dispositivi mobili – è alla versione 3.2. Entrambe le API sono obsolete (sebbene siano ancora in uso) e l’interfaccia che sostituisce si chiama Vulkan. Questo è chiaramente uno dei prossimi passi nello sviluppo di Asahi Linux. Vengono fornite le istruzioni per l’installazione del driver sul sito del progettoper le poche persone abbastanza avventurose da provare a installare GNU/Linux su un Apple Silicon Mac.

READ  Apple is planning to redesign the iMac in a long time

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.