Una bambina di 4 anni arrivata da sola in Italia su un barcone di migranti, è tornata in Tunisia

Una bambina tunisina di 4 anni arrivata ai primi di ottobre senza i genitori Italia Su una barca improvvisata che trasportava clandestini, è stata respinta giovedì nel Tunisiahanno detto le autorità.

Un delegato tunisino per la protezione dei minori ha accompagnato la bambina di quattro anni nel viaggio di ritorno dall’Italia e l’ha consegnata alla famiglia al loro arrivo all’aeroporto di Tunisi-Cartagine.Ha detto in un comunicato stampa del Ministero delle donne, della famiglia, dei bambini e degli anziani.

Questa ragazzina è tornata ” In buona salute “ Il ministero ha aggiunto che la magistratura arriva dopo una decisione del tribunale italiano che gli ha permesso di essere riportato in patria, su richiesta delle autorità tunisine.

Una delegazione diplomatica tunisina si è recata in Sicilia alla fine di ottobre per incontrare il giudice del tribunale di famiglia italiano incaricato di questo caso.

L’intera famiglia di questa ragazza – padre, madre, bambina e suo fratellino di 7 anni – aveva programmato di partire dalla città costiera di Sayada (Est) per raggiungere illegalmente le coste italiane.

I genitori della ragazza sono stati arrestati

Durante questa operazione clandestina, il padre ha consegnato la figlia al contrabbandiere sulla barca per aiutare la moglie e il figlio che erano rimasti lontani, senza rendersi conto che la barca era partita per Lampedusa, secondo il Forum tunisino per i diritti economici e sociali (FTDES ), un’organizzazione che monitora i problemi di migrazione.

I genitori della ragazza, venditori ambulanti, sono stati presi in custodia prima di essere rilasciati.

Secondo FTDES, circa 2.600 minori tunisini, di cui più di due terzi non accompagnati dai genitori, sono riusciti a raggiungere le coste italiane tra gennaio e agosto 2022.

READ  Siamo intervenuti con il Fondo Monetario Internazionale a sostegno della Tunisia

La Tunisia, di cui alcuni tratti di costa distano solo 130 chilometri dalla Sicilia, sta attraversando una grave crisi politica ed economica, in quanto vi sono ormai quattro milioni di poveri su quasi 12 milioni di abitanti. Questa situazione accelera l’esodo di massa verso l’Europa.

Più di 22.500 migranti, compresi tunisini e subsahariani, sono stati intercettati al largo delle coste tunisine dall’inizio dell’anno, secondo i dati ufficiali.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.