Tea tree: un olio essenziale dagli innumerevoli benefici

Avete mai sentito parlare di questo albero originario dell’Australia da cui si estraggono le foglie per preparare l’olio essenziale di tea tree, più comunemente chiamato tea tree?

Vi diciamo tutto sull’olio essenziale di melaleuca

Prima di tutto, cos’è un olio essenziale? Quali sono i vantaggi dell’olio essenziale di melaleuca?

Come viene utilizzato l’olio essenziale di melaleuca?

L’olio essenziale è un po ‘come l’elisir profumato estratto dalla pianta in forma liquida, tutto questo è reso possibile grazie al principio della distillazione. Niente di simile per un prodotto puro. Si ottiene la vera concentrazione di aromi, l’essenza della pianta e tutti i suoi principi attivi. Biodiversità in bottiglia!

Alcuni lo chiamano oro verde australiano, e presto capiremo perché quando ci concentriamo sulle virtù medicinali e ancestrali della pianta, viene anche chiamata Melaleuca alternifolia. Questa essenza ci offre il meglio della pianta in bottiglia, d’altra parte stiamo parlando di un olio essenziale però … non contiene acidi grassi di sorta!

È indispensabile in aromaterapia, poiché è allo stesso tempo battericida, virale, acaricida e fungicida, rendendolo l’olio preferito per il trattamento di molte malattie. E non da ultimo, avrebbe avuto proprietà antinfiammatorie, ma è anche antivirale, antiradiazioni e tonico cardiaco. Tutte le sue proprietà rendono questo olio uno dei più consigliati in inverno e / o durante le infezioni otorinolaringoiatriche.

Ma non è tutto, l’albero del tè ha altri benefici meno noti

Sarà altrettanto efficace per i problemi della pelle, come l’acne o l’infezione da lievito. Inoltre è molto utile ed efficace nei casi di infezioni intestinali e genitali (herpes), quindi mettete 2 gocce sotto la lingua, 3 volte al giorno, per 5 giorni. Questo mostra quanto sia ampio il suo campo di lavoro. Tutti i metodi di utilizzo sono approvati sebbene la via dermica debba essere allentata per grandi superfici a causa di composti irritanti per la pelle.

READ  Gli scettici sui vaccini nei Balcani rendono la vita difficile alla scienza | Scienza | Notizie | il Sole

L’olio essenziale di melaleuca è facile da usare. Basta infatti diluire qualche goccia in un filo di olio vegetale o miele, e applicarlo sulle zone di pelle da trattare, sempre con l’aggiunta di un filo d’olio a scelta. 20% di olio essenziale con l’80% di olio vegetale: questa è la formula magica per ottenere un successo assicurato.

Può essere utilizzato anche nel collutorio, per dolori dentali, ulcere alla bocca e ferite. In questo caso, hai solo bisogno di 5 gocce di olio essenziale di melaleuca in una tazza di acqua tiepida, 4 volte al giorno fino a quando non starai meglio. Sul brufolo è possibile applicare olio essenziale puro con un batuffolo di cotone, ad esempio sulla zona interessata. In caso di forfora, è sufficiente aggiungere allo shampoo quotidiano 60 gocce alternate a uno shampoo delicato. Inoltre, lo sapevi che è efficace anche per combattere i pidocchi che invadono le nostre care teste bionde? Con l’albero del tè, che sia in aggiunta all’olio essenziale di lavanda o meno, niente più piccoli mostri tra i capelli. E in caso di tosse, metti una o due gocce in un cucchiaino con un po ‘di miele e ripeti il ​​processo 3 volte al giorno per 3-4 giorni. Se le tue condizioni non migliorano, ti consigliamo di consultare un medico.

Il principio di precauzione dovrebbe essere applicato alle donne in gravidanza e ai bambini di età inferiore ai 7 anni. Tuttavia, l’albero del tè è uno degli oli essenziali più delicati e facili da usare con pochissime controindicazioni e praticamente senza effetti negativi. È davvero l’olio essenziale che si trova in farmacia. Inoltre, i primi ad utilizzare l’essenza di questo albero con foglie “miracolose” sono stati gli aborigeni australiani. Si dice infatti che questo popolo immergesse le foglie di quest’albero in un lago, a cui attribuivano le virtù della guarigione. Tuttavia, l’albero del tè deve il suo nome al navigatore James Cook, che arrivò in Australia e volle fare il tè con le foglie di un albero che odorava della regione. Da qui il nome inglese, tea tree che è stato attribuito a questo albero.

READ  Presto verranno rilasciate 144.000 zanzare GM

L’odore è speciale e molto forte, ci si trova tra le altre note piene di struttura e molto legnose, con un pizzico di amarezza.

Non sappiamo voi, ma non vediamo l’ora di provare l’olio essenziale di melaleuca!

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *