Taco van der Horn raggiunge il gruppo e vince la terza tappa del Benelux Tour

Taco van der Horn (Intermarché-Wanty-Gobert) ha vinto mercoledì la terza tappa del Benelux WorldTour. L’olandese ha vinto la gara di 168,3 km tra Essen e Hogerheide davanti a Dan Mathias Norsgaard (Movistar) e all’australiano Luke Dorbridge (Baiksching). Lo svizzero Stephan Besiger (EF Education-Nippo) rimane in prima linea nel generale. Sei corridori sono sopravvissuti alla partenza della gara: Thimo Willems (Sport Valander-Balois), Arjen Levins (Pingual Bowles Societies WB), l’australiano Luke Dorbridge (BikeExchange), il danese Matthias Norsgaard (Movistar), l’olandese Taco van der Horn (Intermarché-Wanty – Gobert) e l’italiano Samuele Battistella (Astana-Premier Tech). Dopo lo sprint centrale di Essen, Levins si è ripreso, il gruppo di testa è stato ridotto a cinque uomini.

Con Durbridge, ottavo assoluto in 39 secondi, il gruppo non è partito molto prima della fuga e il distacco era di soli due minuti.

A 14 km dal traguardo, il velocista australiano Caleb Ewan (Loto Soudal) è rimasto vittima di un problema meccanico. L’olandese Wilko Kieldermann (Bora Hansgrohe) è caduto a quattro miglia dalla meta.

Durbridge ha avuto un bonus di 9 secondi sulla strada, il che rende l’operazione abbastanza buona nel complesso.

Le esplosioni sono iniziate nell’ultimo chilometro prima di altri venti secondi. I cinque uomini sono riusciti a mantenere un leggero vantaggio per vincere la gara. In questo piccolo gioco, taco van der Horn è stato il più veloce. L’olandese Intermarché-Wanty-Gobert, 27 anni, ha ottenuto il suo quinto successo in carriera, il secondo della stagione dopo una vittoria di tappa al Giro d’Italia a maggio. Dà alla sua squadra una sesta vittoria nel 2021.

Dane Mathias Norsgaard (Movistar) ha preso il secondo posto, davanti a Durbridge, Battistella e Willems. Lo slovacco Peter Sagan (Bora Hansgrohe) si è stabilito nella gara di peloton.

READ  Dalla concorrenza parigina alla pressione italiana, il trincerato Donnarumma

Lo svizzero Stephan Besiger (EF Education-Nippo) mantiene il comando.

Giovedì, la quarta tappa collegherà Alter e Urduy (166,1 km). Il Tour du Benelux si concluderà domenica a Gramont. L’olandese Matthew van der Poel ha vinto l’ultima edizione, l’anno scorso, quando l’evento era ancora chiamato BinckBank Tour.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *