segui in diretta l'annuncio della composizione del XV di Francia contro l'Italia

segui in diretta l'annuncio della composizione del XV di Francia contro l'Italia

Ecco la formazione degli Azzurri contro l'Italia

Fabien Galthié è accompagnato da Laurent Sempéré. Ecco la squadra schierata dallo staff francese.

XV degli Azzurri contro l'Italia: Ramos – Penaud, Fickou, Danty, Bielle-Biarrey – (o) Jalibert, (m) Lucu – Ollivon (berretto), Cros, Boudehent – Tuilagi, Woki – Atonio, Mauvaka, Baille

Sostituti: Marchand, S.Taofifenua, Aldegheri, R.Taofifenua, Roumat, Abadie, Le Garrec, Moefana.

Fine della conferenza stampa di Galthié e Sempéré

Questa è la fine della conferenza stampa per Fabien Galthié.

Galthié su un possibile requisito di qualità di gioco

“Penso che non ci sia nessuno più esigente di noi. I critici, quando lavoriamo sull'analisi, siamo intransigenti sulla lettura. Ma questo resta tra noi. Quando parlo con i giornalisti è diverso. Volevo ricordarvi che vincere in Scozia è stata una conquista. Non vogliamo giocare meglio per compiacere ma perché siamo molto esigenti”.

La partita contro l'Italia si è giocata con il tetto chiuso

“Annunciamo un tetto chiuso a Lille”, ha confermato Fabien Galthié questo venerdì.

Galthié sul gioco molto di piede

“I dati non sono il mio hobby. Penso che gli Eocssais abbiano calciato più di noi. Questo ci porta a recuperare terreno, a prendere spazi o a mettere pressione all'avversario. Questo fa parte di “Un range da avere. Contro la Scozia abbiamo spazi dietro la difesa. Se la difesa crolla, gli spazi ci sono”.

Galthie sur Cros

“Gioca in tutti i ruoli della squadra. È capace di fare tutto. Siamo felici di avere un giocatore come lui. Detto tra noi, è stato votato migliore in campo in entrambe le partite”.

L'elogio di Cros da parte di Sempéré

“Importante avere François Cros in campo perché ha un ruolo importante nello spogliatoio e in campo. E’ un giocatore intelligente ed è sempre importante avere un giocatore intelligente al numero 8”.

Galthié sul possibile record di Penaud nei test

“Se batte il record… è già qualcosa di cui non parliamo. Non parliamo mai di statistiche individuali. Applaudiamo la prima selezione o le decine di selezioni. Non cerchiamo la prestazione individuale in squadra, noi cercare prestazioni collettive.”

READ  Perle di Morata e Letizia, senza Ronaldo la Signora non va - Corriere.it

Galthié in panchina nel 6-2

“Un nuovo cinque davanti al 50esimo minuto, ci siamo resi conto che portava molta energia. Abbiamo poi mantenuto una terza linea capace di giocare al centro. Ecco perché abbiamo una panchina con sei attaccanti. “

Galthié sull'idea di fare molti cambiamenti

“Abbiamo la tentazione di cambiare la composizione della squadra? Ci poniamo tante domande quando la mettiamo insieme. Ma per noi conta molto il valore della fiducia e il valore degli uomini. A volte i commenti ci dicono di cambiare. Il rugby non è “La Star Academy, non è Koh-Lanta. A volte abbiamo il diritto di essere meno forti collettivamente o individualmente. Ma la resilienza avviene collettivamente nella nostra squadra, c'è rispetto per il viaggio. Non siamo convinti che miglioreremo le cose con un grande turnover. Crediamo in questo gruppo. La squadra francese ricomincerà a vincere. Ritornando alle origini troveremo il nostro miglior livello. Essere finalisti “Anche questo è molto importante. Certo è che un titolare è importante, ma per noi finalisti non ha meno valore.”

Galthié sull'Italia

“Per noi non ci sono differenze, è una serie di partite del Torneo Sei Nazioni. Abbiamo un avversario che conosciamo bene. Sono latini, allenati da Quesada che ci conosce bene e con tanti giocatori del campionato francese. Giocheranno con coraggio e tireranno fuori il loro miglior rugby”.

Galthié su Gabrillagues

“È stato esemplare e quando è con noi porta tutta la sua grinta”.

Sempéré sul Posolo Tuilagi

“Abbiamo deciso che sarebbe partito titolare contro l'Italia. È grazie alle sue prestazioni in allenamento e quando è entrato in gioco. Abbiamo anche Romain Taofifenua che sta rientrando e che è in panchina, fa bene all'esperienza. È logico che giocheranno entrambi domenica.”

“Un momento potente nello spogliatoio”, Galthié difende la sua comunicazione dopo Scozia-Francia

“Abbiamo sentito che nonostante gli errori commessi, nonostante la fragilità difensiva alla fine della partita, abbiamo continuato a difendere e siamo riusciti a vincere questa partita. Quando dico che sono soddisfatto dei contenuti è perché nello spogliatoio abbiamo parlato di momenti forti e forti. Il contenuto è altrove rispetto ai dati o alla dimostrazione di potere in Scozia e alla pioggia. Sta nella vittoria strappata da questa squadra con otto nuovi giocatori. Internamente abbiamo evidenziato le rifinitrici. Ci sono diverse letture nel contenuto ma è la cosa migliore aver tenuto la testa alta nella difficoltà. Questo è ciò che ha fatto la squadra francese a Edimburgo.”

READ  Verstappen ottiene la prima vittoria in carriera al GP d'Italia

Galthié sulle sue sensazioni in vista della partita Scozia-Francia

“Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutte le persone che ci hanno sostenuto nei momenti difficili. Il dolore che abbiamo vissuto dopo l'Irlanda è stato anche una grande gioia perché è sempre così quando prepariamo una partita con i Blues. Giocare sotto la pioggia in Scozia è complesso. Giocare in Scozia contro una delle migliori squadre al mondo è complesso. Loro avevano appena vinto in Galles, noi avevamo appena perso contro l'Irlanda. Siamo stati in svantaggio per quasi tutta la partita e dal 50' avevamo fatto tutto il nostro allenamento. Abbiamo riguadagnato il punteggio al 60esimo minuto e abbiamo sentito che c'era energia e resilienza. E in questa resilienza c’è il cuore degli uomini. C’era un’energia pazzesca in questa squadra, eravamo lontani dai dati, dalla strategia e dalla tattica. Ma eravamo profondamente immersi nei valori del rugby.”

Galthié sulla sua comunicazione oggetto di critiche

“Ovviamente ascolto ciò che viene detto, buono o cattivo. Sono molto aperto ai feedback perché tutto ciò che facciamo è esposto perché siamo nella luce. Le parole hanno un significato, le parole possono anche essere più forti dei pugni. Per quanto riguarda il mio modo di esprimermi, “Rispondo alle domande, cerco di fare il meglio possibile. Faccio attenzione anche a chi mi rivolgo. Nell'ultima partita mi ripeto perché l'ho detto: dovevamo essere in grado di resistere sia ai momenti grandi che a quelli difficili”. . Ho detto che dovevamo concentrarci nuovamente sul cuore delle cose, sul cuore degli uomini. Dovevamo rappresentare la maglia azzurra con dignità in Scozia, quindi ci siamo concentrati di nuovo. Questa squadra ha dimostrato di avere delle virtù”.

READ  L'Italia calcia ancora l'Europa

La formazione dell'Italia contro i Blues

Gonzalo Quesada ha svelato venerdì la composizione del XV Italia che affronterà la Francia domenica a Lille.

In difesa giocherà il tolosano Ange Capuozzo mentre in apertura giocherà il neo-toulonnais Paolo Garbisi.

Danty infortunato al ginocchio sinistro, ma presente contro l'Italia

Il centro del XV di Francia, Jonathan Danty, ha preso un colpo al ginocchio sinistro durante l'allenamento dei Blues mercoledì, ma la sua presenza domenica contro l'Italia, nella terza partita del Torneo Sei Nazioninon viene messo in discussione.

La probabile formazione degli Azzurri contro l'Italia

La seconda linea di Perpignan Posolo Tuilagi dovrebbe esordire domenica (16) a Lille contro l'Italia, terza giornata del campionato Torneo delle VI Nazioni. Tutto sta andando molto velocemente per lui e i suoi ingressi degni di nota contro Irlanda e Scozia gli permettono quindi di inserirsi nell'otto titolare dei Blues, per quella che sarà la sua terza selezione. Spinge in panchina Romain Taofifenua e fuori dal girone il parigino Paul Gabrillagues, titolare delle prime due partite.

Effettuerà quindi due cambi rispetto alla squadra che ha battuto la Scozia (16-20). Perché per sostituire il capitano Gregory Alldrittpacchetto (tacca sul ginocchio), lo staff dei Blues dovrebbe far scivolare François Cros al numero 8 e far partire dal Rochelais Paul Boudehent.

La probabile formazione degli Azzurri contro l'Italia: Ramos – Penaud, Fickou, Danty, Bielle-Biarrey – (o) Jalibert, (m) Lucu – Ollivon, Cros, Boudehent – Tuilagi, Woki – Atonio, Mauvaka, Baille

Ciao a tutti

Benvenuti nella nostra diretta streaming per seguire la conferenza stampa di Fabien Galthié, questo venerdì alle 11:45. L'allenatore del XV di Francia annuncerà la composizione degli Azzurri per l'accoglienza dell'Italia nell'ambito della terza giornata del Torneo Sei Nazioni, Domenica a Lille (16:00).

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *