Sacha Modulo vince lo sprint nella terza tappa e scoppia in lacrime, Hershey è ancora il leader

Sasha Modulo ha vinto Giovedì la terza tappa del Giro del Lussemburgo al termine dei 189,3 chilometri tra Mondorf-les-Bains e Mammers. formazione italiana Alpecin Fenice Ha vinto la gara davanti ai francesi Benoit Cosnefroy e rumeno Edward Michael Grossow. modulo, così commosso dopo aver mostrato la sua prima vittoria della stagione, è scoppiato in lacrime. Mark Hershey Tiene la maglia di capitano 4 secondi fa Joao Almeida (Deceuninck-QuickStep), vincitore della prima tappa.

Dopo aver vinto la difficile seconda tappa Hershey (UAE), il gruppo ha incontrato un percorso ancora molto collinoso ma a priori più semplice del giorno prima e che potrebbe avvantaggiare i corridori.

A 40 chilometri dal traguardo, cinque fuggitivi in ​​2 minuti e 40 minuti guidano il gruppo: i belgi Kenneth Van Roy (Sport Flanders-Palais) et al Jasper de Boist (Loto Soudal), Lussemburghese Alex Kirsch (Trek-Segafredo), Cavaliere tedesco della formazione Alpecin-Fenix Filippo e Slippen così come australiano Ben O’Connor (AG2R Citroën), 25esimo assoluto a 2’23“ per Mark Hershey.

Ma il distacco si restringe sempre di più nei chilometri con il gruppo che si precipita a ritrovarsi a 1’10“ dai fuggitivi a 20 km dal traguardo. dal punto È il primo a lasciarlo mentre van roy aspettare.

Alla fine sono stati catturati nell’ultimo chilometro da un gruppo. Spazio a una grande gara veloce durante la quale l’italiano Sasha Modulo Si mostra il più forte in primo piano Benoit Cosnefroy (AG2R (Citroen) e Edward Michael Grossow (Delco).

READ  Andrea Vendrame presenta un nuovo successo per AG2R Citroën

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *