Roma: Krajinovic, Garin, Kartsev e Cilic si sono qualificati per il secondo turno

Mathieu WARNIER, Media365, pubblicato domenica 08 maggio 2022 alle 18:48

All’apertura del Masters 1000 a Roma, Filip Krajinovic ha appena dominato Francis Tiafoe mentre Christian Garin ha sconfitto Francesco Passaro. Aslan Karatsev e Marin Selic hanno fatto lo stesso.

Se domenica si conclude il Madrid Masters 1000, Roma ha già visto il suo primo scambio. Filip Krajinovic, infatti, si è qualificato al secondo turno del torneo organizzato nella capitale italiana strizzando il meglio di Francis Tiafoe. L’americano ha avuto cinque occasioni per prendere il servizio del serbo nel primo set ma non ne ha trasformate una. Filip Krajinovic ha sfruttato bene il suo tempo ed è arrivato in un match eccezionale e cruciale e ha concluso con il 56esimo posto nel mondo su un terzo set point. Dietro il muro, Francis Tiafoe ha risposto con il break della prima partita ma ha visto il suo avversario tornare indietro di quattro partite tutt’intorno. Dopo aver perso un match point nella decima partita, Filip Krajinovic ha dominato il tiebreak per concludere la partita (7-6, 7-6 a 2 ore e 10 minuti) e si è unito al seme numero 6 di Andrey Rublev.

Garin si unisce ad Alcaraz

Nel frattempo, Christian Garin ha avuto meno problemi in qualifica. L’ospite italiano, Francesco Passaro, si è opposto al cileno e non ha impiegato un’ora e mezza per determinare le sorti dell’incontro. Il primo turno è stato però caratterizzato da uno scambio di cinque match breakout che ha permesso al 39esimo posto del mondo di passare in vantaggio prima di concludere il girone con l’impegno dell’italiano. Francesco Passaro, dopo un match maratona e il suo settimo break point, ha preso il servizio di Christian Garin e ha portato due partite a una. In quel momento, il cileno ha partecipato e vinto sei partite per mettere fine alla suspense (6-3, 6-2 in 1 ora e 23 minuti). Meno facile al secondo turno per Christian Garin, che dovrà affrontare Carlos Alcaraz.

READ  AIBA World Amateur Boxing Championship: incoronato per la seconda volta, il peso leggero francese Sofiane Oumha punta a Parigi 2024

Karatsev sarà il primo avversario di Djokovic

Nel frattempo, Aslan Karatsev aveva bisogno di tre round per superare Lloyd Harris. Con una sola pausa nella sesta partita, la squadra sudafricana ha perso il primo set. Tuttavia, il russo ha restituito il favore in un secondo. Ha preso il servizio del suo avversario nel quarto inning, poi il russo è rimasto bloccato per tornare in un set dappertutto. Il gruppo finale inizialmente ha visto Aslan Karatsev avanzare portando cinque partite a due. Ma, al servizio per la partita, il 34° posto al mondo si è dimenato e ha permesso a Lloyd Harris di tornare per portare il suo avversario alla partita decisiva. Se è 38° al mondo con un match point, allora Aslan Karatsev ha l’ultima parola (3-6, 6-3, 7-6 in 2 ore e 38 minuti). Al secondo turno affronterà il numero uno del mondo russo Novak Djokovic.

Cilic è facile contro Arnaldi

Non è stata una buona giornata per gli italiani perché anche Matteo Arnaldi ha dovuto ammettere la sconfitta contro Marin Cilic. Il croato ha colpito duro fin dall’inizio con la ripresa portando tre partite a zero. Il secondo match del servizio preso dall’italiano ha poi permesso al 24esimo match al mondo di vincere il primo set senza sparare un solo colpo. A 277° in classifica, Matteo Arnaldi ha reagito con tutte le sue forze all’inizio del secondo set, salvando due break point prima di perdere la sua prima e unica occasione alla fine per prendere il servizio di Marin Cilic. Quanto a lui, quest’ultimo non ha perso l’occasione quando al nono inning ha ottenuto un altro break point. Nel processo, al suo primo punto della partita, ha messo fine alle discussioni (6-1, 6-4 a 1 ora e 22 minuti). Il prossimo sfidante di Marin Cilic sarà Cameron Norrie, n.9 in classifica, o ospite italiano Luca Nardi.

READ  Nadal e Federer rompono il silenzio: "Il mondo del tennis è unito per Peng Shuai"

Roma (Italia, ATP Masters 1000, terra rossa, € 6.008.725)
Detentori del titolo: Rafael Nadal (Spagna).

primo round
Djokovic (SER, n. 1) – Addio
Karatsev (Russia) Batte Harris (AFS): 3-6, 6-3, 7-6 (7)
Djere (SER, Q) – Coric (CRO, PR)
Wawrinka (SUI, PR) – Opelka (USA, n. 14)

Schwartzman (Argentina, n. 12) – Kikmanovic (SER)
Bublik (KAZ) – Giron (USA, LL)
Davidovich Fokina (Spagna) – Ivachka (BIE)
Auger-Aliasime (Canada, n. 8) – Addio

Nadal (ESP, n. 3) – Addio
F. Cerundolo (ARG, Q) – Eisner (USA)
Basilashvili (GEO) – Evans (Regno Unito)
Sonego (ITA) – Shapovalov (Canada, n. 13)

Hurkacz (Polonia, n. 11) – Goffin (Belgio)
Broxby (Stati Uniti) – Copoli (Italia, WC)
Korda (Stati Uniti) – Van de Zandschulp (PBS)
Asta (NOR, n. 5) – Addio

Rublev (Russia, n. 6) – Addio
Krajinovic (signore) Batte Tiafoe (USA): 7-6 (7), 7-6 (4)
Fognini (Italia) – Tim (Australia, PR)
Martinez (ESP) – Sinner (ITA, n° 10)

Carreño Busta (ESP, n. 15) – Delbonis (ARG)
Khachanov (Russia) – Ziberi (ITA, Q)
Dimitrov (BUL) – Nakashima (USA, Q)
Tsitsipas (GRE, n. 4) – Addio

Alcaraz (ESP, n. 7) – Addio
Garen (Che) Batte Passaro (Italia, Mondiali): 6-3, 6-2
Selic (CRO) Batte Arnaldi (Italia, Mondiali): 6-1, 6-4
Nardi (ITA, WC) – Nuri (Regno Unito, n. 9)

Lajovic (SER, Q) – de Minor (Australia)
Ramos Vinolas (Spagna) – Paul (Stati Uniti)
Grixpur (PBS, Q) – Bayes (ARG, Q)
A. Zverev (ingranaggio, n. 2) – Addio

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.