PSG: In gara con Navas, Donnarumma ammette di essere “cattivo a volte in panchina”

Mentre l’Italia, che resta detentrice del titolo europeo, è ancora indecisa se si assicurerà il biglietto per il prossimo Mondiale in Qatar a fine novembre 2022 dopo il difficile pareggio di venerdì contro la Svizzera (1-1), Gianluigi Donnarumma è intervenuto al microfono del canale brasiliano TNT Sport. , a margine del Rally Squadra Azzurra, sulla sua situazione al Paris Saint-Germain.

Sempre in gara con Keylor Navas, il favorito per il titolo di miglior portiere del mondo che verrà assegnato contemporaneamente al Pallone d’Oro, assume il suo status un po’ speciale. Donnarumma ha voluto, almeno pubblicamente, essere molto positivo nello spiegare questa nuova versione diUn paio di guanti per due Non ha influito sulle partite che ha giocato con la maglia del Paris.

“Sono sicuro che la situazione si risolverà”.

“Non influisce sulla mia prestazione”, spiega l’italiano. Ma personalmente mi infastidisce perché non è facile. Come ho detto, sono sempre stata incinta e a volte fa male stare in panchina. Ma sono tranquillo e sono sicuro che la situazione si risolverà. “

Un’uscita pubblica ha il vantaggio di ricordarci che vuole essere competitivo, come ha dimostrato la sua ultima partita a Lipsia, e che è scontento della sua incapacità di organizzare partite di serie come quasi tutti i portieri delle migliori squadre d’Europa. Può anche essere decodificato come messaggio subliminale con il suo rivale in Costa Rica. In particolare, l’ultima frase che può essere decifrata anche come la certezza che alla fine tutto si risolverà… con Donnarumma numero uno indiscusso…

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *