Per radunare il suo partito, Biden ha tagliato i piani di spesa

(Washington) Joe Biden mercoledì si è recato a Scranton, il suo stato natale della Pennsylvania, per promuovere i suoi piani di investimento, i cui importi sono stati drasticamente rivisti nel tentativo di riunire tutte le parti del Partito Democratico.




tweet dei delfini
Agenzia di media Francia

È la prima volta dal suo arrivo alla Casa Bianca che il presidente degli Stati Uniti torna in questa città con una forte tradizione sindacale.

Parlerà lì per persuadere tutti i Democratici, senza eccezioni, a votare per i suoi ambiziosi piani di riforma dell’America.

Martedì, ha tenuto intense trattative con funzionari eletti che hanno minacciato di far deragliare i suoi piani al Congresso e ha accettato di tagliare la spesa per le misure sociali e climatiche.

In gioco ci sono due grandi programmi. Il primo riguarda gli investimenti per modernizzare le infrastrutture. Il secondo, chiamato “Building Back Better”, consente di risparmiare la spesa sociale. Questi piani includono anche molte misure per proteggere l’ambiente.

“Nessuno otterrà tutto ciò che vuole, ma in ogni caso, la nostra proposta finale manterrà la promessa di base che abbiamo fatto al popolo americano”, ha detto mercoledì il leader democratico del Senato Chuck Schumer. Ha aggiunto che l’obiettivo era “finire un accordo entro la fine della settimana”.

Per evitare un amaro fallimento politico, la Casa Bianca ha già deciso quest’estate di ridurre l’importo del piano infrastrutturale a 1.200 miliardi di dollari da 2.200 miliardi di dollari negli otto anni inizialmente previsti.

Tale importo è stato registrato al Senato, ma il suo passaggio alla Camera è ancora in sospeso, poiché i Democratici di sinistra condizionano il loro voto sul piano “Build Back Better”.

READ  Ha rubato 215.000 dollari ed è scomparso per 52 anni

Quest’ultimo doveva inizialmente impegnarsi a spendere 3,5 trilioni di dollari in dieci anni per aumentare l’accesso all’istruzione, alla salute e all’assistenza all’infanzia, nonché misure per combattere il riscaldamento globale.

Ma il democratico Pramila Jayapal, il leader dei progressisti alla Camera, ha detto martedì sera dopo l’incontro con Joe Biden che la controfferta del presidente ora varia tra 1.900 miliardi di dollari e 2.200 miliardi di dollari. Una busta superiore ai 1.500 miliardi richiesti dal senatore moderato Joe Manchin, il cui voto è critico.

Manchin afferma che sono necessarie misure più mirate, come l’iscrizione gratuita per i primi due anni dell’istruzione superiore, per i più poveri e non per tutte le famiglie.

tempo metereologico

Joe Biden ha parlato con Joe Manchin e Kirsten Senema, la cui opposizione al piano di riforma sociale rappresenterebbe un veto né più né meno. Perché se i Democratici controllano il Congresso, la loro maggioranza al Senato è così breve che qualsiasi scissione è impossibile.

Alla fine degli incontri, la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki è sembrata più ottimista, osservando che c’era “ampio consenso sulla necessità di andare avanti nei prossimi giorni” perché la “finestra di lancio” per un accordo si stava “chiudendo”.

Pramila Jayapal ha affermato che il presidente “ha lavorato duramente per portare tutti al punto in cui le cose possono andare avanti”.

I mediatori, alcuni dei quali devono affrontare elezioni di medio termine altamente competitive, sono determinati a incarnare qualunque vittoria legislativa possano rivendicare durante la campagna elettorale.

Per Joe Biden, lontano dal successo politico interno, un voto su un piano per “ricostruire meglio” che includa misure ambiziose per il clima sarebbe il benvenuto in vista della Conferenza mondiale sul clima tra pochi giorni a Glasgow, in Scozia. Gli Stati Uniti sono un povero studioso dei paesi sviluppati, ma il Presidente tiene a precisare che la prima potenza economica mondiale verrà ora emulata.

READ  Furto di criptovaluta | Tre pirati nordcoreani sono stati accusati di aver rubato 1,3 miliardi di dollari

Tuttavia, mercoledì sono state le azioni sulla componente climatica a sembrare le più vulnerabili.

Joe Biden vuole mantenere il suo obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra del 50% rispetto ai livelli del 2005 entro la fine del decennio. Vuole anche che il conto finale includa almeno 500 miliardi di dollari in crediti d’imposta, prestiti e sovvenzioni.

Ma Joe Manchin continua a resistere al programma di energia pulita. L’idea di una carbon tax potrebbe essere seppellita.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *