Non c’è tempo per morire | James Bond torna per salvare il mondo e il cinema

(Londra) Il nuovo James Bond, Non c’è tempo per morire (Morire può aspettare), in anteprima a Londra martedì, e questa volta 007 è in missione non solo per salvare il mondo, ma anche i cinema, che sono messi alla prova dalle chiusure.


Pauline Froisart
Agenzia di media Francia

Questa è l’ultima volta che il britannico Daniel Craig, 53 anni, ha indossato lo smoking dell’agente più famoso di Sua Maestà e il nome del suo successore rimane un mistero. Per questa ultima avventura, non ha consegnato. Inseguimenti, esplosioni, sparatorie… Il trailer propone un episodio intenso, ricco di acrobazie e gadget, nella pura tradizione di 007.

Con un anno e mezzo di ritardo a causa della pandemia, questo film di due ore e 43 minuti – il più lungo film di James Bond – sarà presentato in anteprima mondiale alla Royal Albert Hall, prima di essere distribuito nelle sale britanniche giovedì. , poi il 6 ottobre in Francia.

Sul red carpet i produttori Michael J. Wilson, Barbara Broccoli e il regista Cary Joji Fukunaga (Mostri senza nazionee vero detectiveGli attori Daniel Craig, Rami Malek e Lea Seydoux si incontreranno così come la cantante Billie Eilish che canterà la canzone ufficiale del film, anch’essa titolata. Non c’è tempo per morire.

Oltre a queste star e ai principi Carlo e William, gli sponsor sono stati invitati a scoprire il film presso la prestigiosa Performance Hall in onore del loro lavoro durante la pandemia.

Era provvisoriamente programmato per marzo 2020, rilascia questo 25NS Questo episodio de Le avventure di un agente segreto è atteso con impazienza dai fan e anche dagli operatori teatrali che cercano di riempire le loro sale.

READ  Jennifer Lopez e Ben Affleck si scambiano un bacio bollente su una barca mentre lasciano Venezia - E!

Quale califfato?

Immagine fornita da Global Images

Daniel Craig in Non c’è tempo per morire

L’ultima parte delle avventure di James Bond, fantasma, uscito alla fine del 2015, ha portato a oltre 880 milioni di dollari di fatturato in tutto il mondo, secondo la stampa specializzata.

Dopo questo film, Daniel Craig ha annunciato che avrebbe preferito “tagliarsi le vene” piuttosto che interpretare di nuovo James Bond. prima di impilare alla fine.

Chi subentrerà? Il mistero resta, ma la produttrice Barbara Broccoli ha ritenuto che il personaggio dovesse continuare ad essere interpretato da un uomo, un argomento che divide.

“Le donne sono così sottorappresentate” nel cinema, lamenta Alanna McGill, una studentessa di filosofia, che l’AFP ha incontrato per le strade di Londra. Secondo lei, “dovrebbe esserci più spazio per le donne e le persone di colore a Hollywood”.

Per Derek Thompson, invece, “non può essere una donna”. “È un ruolo molto simbolico, molto maschile”, stima il 62enne.

In risposta alle critiche sul sessismo di alcune opere del franchise, l’attrice e sceneggiatrice Phœbe Waller-Bridge (Sacco di pulci) per migliorare la rappresentanza delle donne in Non c’è tempo per morire.

“animale ferito”

In questo ultimo film dell’era di Craig, il personaggio inventato dallo scrittore Ian Fleming ha lasciato le sue attività nei servizi segreti e si sta godendo un meritato riposo in Giamaica.

La calma viene interrotta quando il suo vecchio amico della CIA, Felix Leiter, viene a chiedergli aiuto per salvare uno scienziato appena rapito.

Tornato in azione, il famoso agente segreto deve lavorare con un nuovo collega e “disarmare”, interpretato dalla britannica Lashana Lynch.

READ  Netflix aumenta il suo "tocco francese" nel 2021

Davanti a loro c’è un misterioso nemico armato di armi ad alta tecnologia, interpretato dall’americano Rami Malek, premio Oscar 2019 come miglior attore per la sua interpretazione del cantante Freddie Mercury.

L’invasione di Bond da allora fantasma, la psicologa Madeleine Swann, interpretata dalla francese Léa Seydoux, sembra avere delle cose da nascondere.

In questo adattamento, girato esclusivamente in Italia e in Giamaica, 007 è “una specie di animale ferito in conflitto con il suo passato di agente segreto”, ha descritto il regista Cary Joji Fukunaga lo scorso anno in un video della Universal Pictures.

Secondo il regista, questa è una “corsa” per James Bond, “non solo per salvare il mondo, ma per coloro che ama”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *