Tear Maker su Netflix: il film è al primo posto ma vale 103 minuti del tuo tempo prezioso? : Cinema e serie

Tear Maker su Netflix: il film è al primo posto ma vale 103 minuti del tuo tempo prezioso?  : Cinema e serie

È il film n. 1 su Netflix in questo momento: un melodramma italiano chiamato “Tear Maker”. Agli abbonati è piaciuta questa storia d’amore adolescenziale?

Attualmente è il film n. 1 su Netflix: un melodramma italiano adattato dal bestseller di Erin Doom e pubblicato nel 2021, che è stata la prima storia di successo su Wattpad [média social où les utilisateurs peuvent publier des récits, poèmes, fanfictions et romans en tout genre, ndlr].

Questo film dura 1 ora e 43 minuti ed è sconsigliato ai minori di 13 anni. Racconta una complessa storia d’amore tra due protagonisti torturati legati per sempre da un trauma infantile.

Di cosa parla “Il Creatore di Lacrime”?

Maker of Tears (Fabbricante di lacrime nella versione originale) è diretto da Alessandro Genovesi, basato sul romanzo omonimo, che ha venduto oltre 500.000 copie in Italia nel 2002. Questo film romantico italiano racconta la storia di Nica (Catherina Ferrioli) . e Rigel (Simon Baldassroni), due adolescenti che fin dall’infanzia sono stati messi in orfanotrofio.

Questa istituzione, Grave, è gestita dalla terrificante Margaret Stoker (Sabrina Paravicini), che infligge danni psicologici e fisici ai residenti del suo istituto. La vicenda finisce quando Nika e Rigel vengono adottati dalla stessa coppia, Norman (Orlando Cinque) e Anna (Roberta Rovelli), che stanno cercando di riprendersi dalla scomparsa del figlio.

La convivenza tra Nika, ancora turbata dal periodo trascorso in orfanotrofio, e Rigel, sensibile alla nevralgia e ad un passato travagliato, è inizialmente caotica e tossica. Ma col passare dei giorni, la loro attrazione e i loro sentimenti verranno rivelati, e le loro vite diventeranno complicate.

Iscritti delusi?

Sembra che The Tear Maker, tanto atteso dai fan del romanzo, stia deludendo i suoi fan. Infatti, il melodramma italiano ha attualmente un punteggio di 2,7 su 5. Tra le recensioni che possiamo leggere su AlloCiné o sui social, uno dei principali svantaggi del film è che gli eventi si svolgono troppo velocemente rispetto al romanzo. .

READ  Ascolta Andrea Camilleri raccontare la sua storia

Oltre alla trama “sporca”, i netizen sottolineano il lato “basso” e ridicolo di questa storia d’amore oscura che accumula cliché e scene ridicole, come “Dovrei vederla?” Dandogli un punteggio di 1 su 5:

“Netflix deve fermare questo tipo di dramma romantico. […] Fin dalle prime scene ci rendiamo conto che il sarcasmo non uccide. Dov’era finita la magia del cinema italiano prima di questo pezzo adolescenziale all’americana? Passaggi romantici intervallano costantemente la musica rendendola più ridicola di ogni altra cosa. […] “Va detto che quando hai dei personaggi, uno più banale dell’altro, con una trama che li sostiene, non c’è niente da salvare.”

Per Unicorn AC (1/5), è semplice, Tear Maker è proprio questo “Un brutto mix tra la prima parte di Twilight e il personaggio maschile di After.”. Da parte sua, pensa Lulu_bookscine (2/5). “Esistono molti modi per affrontare la storia in modo più sfumato e sfumato.”.

Tra imbarazzo e sarcasmo

Le reazioni più forti da parte degli internauti riguardano il disagio che provano davanti al film, anche per gli appassionati di questo tipo di romanticismo. Sono le scene di intimità tra Nika e Rigel, aiutate dal rallentatore, dalla musica rosa e dal dialogo esagerato, esagerato che travolge alcuni abbonati.

E c’è chi lo ama

Ma non tutti gli abbonati odiavano Maker of Tears, che rimane un piccolo successo per Netflix poiché ha raggiunto la vetta delle classifiche di visualizzazione solo pochi giorni dopo la sua uscita. Ad alcuni netizen è piaciuta questa nuova storia d’amore oscura, nonostante i cliché più evidenti di altri film di questo genere come After, Through My Window, Against the Senses e altre storie dello stesso genere.

READ  La fragilità dei corridoi in forza

Anche alcuni membri della community di AlloCiné hanno apprezzato Maker of Tears e non hanno mancato di dirlo a persone, come Lyah, che gli hanno assegnato il punteggio massimo di 5 su 5:

“Una storia d’amore italiana dark davvero sublime. La storia mi ha affascinato fin dai primi minuti. Una storia toccante che mi ha fatto venire la pelle d’oca. Mi ha fatto venire le lacrime agli occhi perché l’emozione è ovunque. I giovani attori interpretano i loro ruoli in modo così brillante e sono perfetti. E infine, la fotografia e la colonna sonora sono assolutamente bellissime!”

“Il creatore di lacrime” è disponibile su Netflix.

Pubblicato l’8 aprile, Megan Choquet, Allusine

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *