Molestie sessuali | Andrew Cuomo, ancora una volta accusato e rilasciato dal suo partito, rifiuta le sue dimissioni

(New York) Il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo ha nuovamente escluso le sue dimissioni domenica dopo essere stato esposto a nuove accuse di molestie sessuali e alla chiamata di funzionari democratici di andarsene.


France Media

In carica da dieci anni, la persona che è stata un simbolo della lotta alla pandemia è già stata interrogata da tre donne negli ultimi 10 giorni per gesti o commenti sessuali inappropriati.

Sabato , Washington Post E il giornale di Wall Street Pubblica due nuove testimonianze riguardanti comportamenti simili da parte della nazionale 63enne. Altri ex dipendenti del governatore descrivono l’ambiente di lavoro come “tossico”.

“Non mi dimetterò per accuse”, ha risposto la sessantenne durante una teleconferenza. Nel vuoto, ha contestato la “credibilità” delle accuse contro di lui.

Mercoledì, dopo il primo saluto alle accuse, un cittadino del Queens ha detto di “scusarsi profondamente” con coloro che è riuscito a danneggiare, rifiutando ogni gesto inappropriato.

Andrea Stuart Cousins, leader della maggioranza democratica al Senato dello Stato di New York, domenica si è unita a molti dei suoi colleghi parlamentari locali per chiedere ad Andrew Cuomo di dimettersi.

Poco dopo, la sua controparte della Camera, Carl Hasty, ha seguito l’esempio, dicendo che era tempo che il governatore si chiedesse seriamente se (poteva) soddisfare le aspettative dei newyorkesi in quelle circostanze.

Venerdì i due consigli hanno votato per ritirare i poteri del governatore speciale a lui delegato lo scorso anno per gestire l’epidemia. Il testo deve essere certificato dallo stesso Andrew Como. In caso di veto, il Parlamento può annullare.

READ  Una detenuta iraniano-britannica in Iran: Londra chiede alla famiglia di tacere, secondo il marito

L’interessato ha commentato: “Sono stato eletto dal popolo di questo Paese, non dai politici”.

Oltre alle accuse di molestie, Andrew Cuomo sospetta di aver intenzionalmente sottovalutato il numero di morti per coronavirus nelle case di cura in tutto lo stato, che ha raggiunto più di 13.000.

È in corso un’indagine federale per evidenziare le accuse.

Andrew Cuomo, che era una figura politica interna fino allo scorso anno, ha guadagnato lo status di star internazionale legato alla sua gestione della pandemia, che è considerata severa e reattiva. Alcuni lo vedevano addirittura come candidato alla presidenza e gli negavano ogni ambizione patriottica.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *