L’Ucraina chiede un aumento “significativo” degli aiuti militari occidentali

La diplomazia ucraina ha chiesto mercoledì un aumento significativo degli aiuti militari occidentali, sulla scia del voto della Russia per l’annessione di quattro regioni ucraine, ampiamente condannato dalla comunità internazionale.

• Leggi anche: Ottawa non riconosce i risultati del “finto referendum” in Russia

• Leggi anche: Referendum per annettere l’Ucraina: le autorità filo-russe dichiarano vittoria in tre regioni

“L’Ucraina chiede all’Unione Europea, alla NATO e al Gruppo dei Sette di aumentare immediatamente e in modo significativo la pressione sulla Russia, anche imponendo nuove severe sanzioni e aumentando in modo significativo l’assistenza militare all’Ucraina”, ha affermato il ministro. Il Dipartimento di Stato ha chiesto “carri armati, aerei da combattimento, artiglieria a lungo raggio, sistemi di difesa antiaerei e antimissilistici”.

Il ministero ha anche invitato “tutti i paesi e le organizzazioni internazionali a condannare le azioni illegali del Cremlino nei territori ucraini temporaneamente occupati”.

Le autorità filo-russe nelle regioni ucraine di Zaporizhia, Kherson, Lugansk e Donetsk hanno annunciato martedì una vittoria “sì” a favore dell’annessione della Russia, durante questi “referendum”.

Il prossimo passo è per il parlamento russo, che dovrebbe votare nei prossimi giorni un trattato che ufficializza la fusione delle quattro regioni delle terre russe.

READ  “State attenti al vostro linguaggio”, ha detto il Papa alle sue mogli

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.