L’ex boss della Renault torna in Formula 1

L’ex boss della Renault tornerà in Formula 1, 13 anni dopo l’affare Crashgate. Il tecnico italiano fungerà da ambasciatore della Formula 1.

Il nome di Briatore è inseparabile dalla Formula 1, anche dopo tanti anni trascorsi fuori dal campo degli sport motoristici. Flavio Briatore, 71 anni, entrerà a far parte dell’organigramma di Formula 1 in questa stagione.

L’italiano è stato annunciato come consigliere di Fernando Alonso all’interno della squadra alpina. Sfortunatamente per lui, questa informazione è rimasta allo stadio del sentito dire.

La Formula 1 ha annunciato ufficialmente che Flavio Briatore entrerà a far parte del suo schema normativo nel 2022.

Da una breve dichiarazione abbiamo potuto sapere che l’italiano continuerà ad esercitare il suo ruolo di ambasciatore.

Flavio Briatore, in qualità di ambasciatore a lungo termine della Formula 1, continuerà ad aiutarci a costruire le nostre relazioni con potenziali promotori e partner. Ci aiuterà a sviluppare collaborazioni commerciali e di intrattenimento mentre la Formula 1 vede un forte slancio mediatico.

L’italiano ha subito reagito a questa affermazione della F1;

Sono felice e onorato di poter continuare ad aiutare nello sviluppo commerciale della F1, amo così tanto questo sport, è stata una parte importante della mia carriera.‘, non ha detto.

Flavio Briatore e la Formula 1

Flavio Briatore è sul circuito di Formula 1 dal 1988. È entrato a far parte di Luciano Benetton come direttore commerciale della squadra. Divenne team manager l’anno successivo, durante la stagione 1989. L’imprenditore italiano fu una figura di spicco nella Formula 1. Nel 1994 e nel 1995, infatti, Michael Schumacher iniziò a vincere i suoi primi due titoli mondiali. Inoltre, nel 2005 e nel 2006, accompagnerà Fernando Alonso verso due titoli mondiali.

La sua carriera come capo del team Renault F1 si è conclusa dopo uno scandalo “Porta d’arresto”. Durante il Gran Premio di Singapore nel 2008, Nelcino Pique è stato ordinato da Flavio Briatore di causare un incidente. Questo incidente ha permesso alla squadra francese di battere Fernando Alonso. Quando il caso è stato annunciato, Flavio Briatore e l’ingegnere Pat Symonds sono stati banditi da tutti i lavori operativi in ​​Formula 1 fino al 31 dicembre 2012.

READ  Netflix ha lanciato un sito globale per i primi 10 siti di contenuti più visti per paese

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.