La Francia “chiede all’Europa di decidere” per quanto riguarda l’Italia

Non cala la tensione diplomatica tra Francia e Italia dopo il rifiuto delle autorità italiane di accogliere a bordo la nave Ocean Viking e i suoi 230 migranti.

Presente questa domenica 13 novembre su BFMTV, il portavoce del governo, Olivier Véran, ha messo ancora una volta una moneta in macchina criticando l’Italia per una decisione che considera “inaccettabile”. Di fronte a questo rifiuto, Olivier Véran “chiede risposte europee”.

“La prima risposta è stata umanitaria, è fatta” da allora Venerdì attracco della barca a Tolone, Lui continuò. E “la seconda risposta è richiamare gli obblighi” dell’Italia, “e se rifiutasse, prendere in considerazione qualsiasi misura utile”.

“Il momento, e l’abbiamo fatto, è che la Francia chieda all’Europa di decidere molto rapidamente sul seguito da dare”, ha aggiunto l’ex ministro della Salute, mentre “L’Italia scarica le sue responsabilità sui suoi vicini e sui suoi amici francesi”.

Giovedì, annunciando la decisione di far attraccare la Ocean Viking Gerald Darmanin ha indicato che, per ritorsione, La Francia ha sospeso con “effetto immediato” la prevista accoglienza di 3.500 migranti attualmente in Italia. Circa 500 di loro sarebbero arrivati ​​entro la fine dell’anno, ha detto Olivier Véran.

Il capo del governo italiano di estrema destra GIorgia Meloni aveva denunciato una reazione francese “aggressiva (…) e ingiustificata”.ricordando che il suo Paese ha accolto quasi 90mila migranti dall’inizio dell’anno.

La redazione consiglia

Notizie dalla redazione di RTL nella tua casella di posta.

Grazie al tuo account RTL, iscriviti alla newsletter informativa RTL per seguire quotidianamente tutte le novità

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.