Gaza: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sono morti due bambini prematuri che avrebbero dovuto essere evacuati

Gaza: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sono morti due bambini prematuri che avrebbero dovuto essere evacuati

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato martedì che due dei 33 bambini prematuri che avrebbero dovuto essere evacuati dall’ospedale Shifa di Gaza sono morti la notte prima della loro evacuazione.

• Leggi anche: 29 dei 31 bambini prematuri evacuati da Al-Shifa a Gaza sono arrivati ​​in Egitto

• Leggi anche: Il ministero della Sanità di Hamas annuncia l’uccisione di 12 persone nel corso di un raid in un ospedale di Gaza

Domenica è prevista l’evacuazione di 33 bambini prematuri dall’ospedale Al-Shifa, il più grande ospedale della Striscia di Gaza.

Christian Lindmeier, portavoce dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha dichiarato durante una conferenza stampa regolare a Ginevra: “Purtroppo (…) due di questi bambini prematuri sono morti quella notte a causa della mancanza di cure”.

Dei 33 bambini prematuri, tre sono ancora ricoverati nell’ospedale degli Emirati, nel sud di Gaza, secondo James Elder, portavoce del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF).

Inoltre, altri 28 sono arrivati ​​lunedì in Egitto attraverso il valico di Rafah, l’unico sbocco da Gaza verso l’esterno non controllato da Israele. Sono arrivati ​​domenica dall’ospedale Al-Shifa e si sono fermati all’ospedale degli Emirati prima di lasciare i territori palestinesi.

Un portavoce dell’UNICEF ha indicato, in una videointervista dal Cairo, che venti dei 28 bambini evacuati in Egitto viaggiavano senza le loro madri.

“Sette madri hanno otto figli”, ha aggiunto, aggiungendo che due dei bambini erano gemelli.

L’esercito israeliano ha affermato di aver “contribuito a facilitare” l’evacuazione dei bambini da Shifa domenica.

L’esercito israeliano, che sta conducendo una guerra contro Hamas nella Striscia di Gaza, la settimana scorsa ha lanciato un raid nell’ospedale Al-Shifa, sostenendo che contiene una base del Movimento islamico palestinese, cosa che quest’ultimo nega.

READ  Assalto al Campidoglio: un caro amico di Trump viene giudicato colpevole di aver ostacolato il Congresso

La guerra è scoppiata a causa dell’attacco senza precedenti lanciato da Hamas sul territorio israeliano il 7 ottobre, che ha causato la morte di circa 1.200 persone, la maggior parte dei quali civili, secondo le autorità. L’esercito israeliano stima inoltre che Hamas abbia preso circa 240 ostaggi a Gaza.

Nella Striscia di Gaza, secondo il governo di Hamas, più di 13.300 persone sono state uccise dai bombardamenti israeliani, tra cui più di 5.600 bambini.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *