Francia-Italia: grave interruzione del traffico ferroviario e stradale dopo una frana in Savoia

Francia-Italia: grave interruzione del traffico ferroviario e stradale dopo una frana in Savoia

Una spettacolare frana di massi nella valle della Maurienne in Savoia, dopo un’ondata di caldo seguita da forti piogge, ha provocato la sospensione del traffico ferroviario e dei mezzi pesanti su un importante asse tra la Francia e l’Italia settentrionale.

Il ritorno alla normalità dopo la spettacolare frana avvenuta nella valle della Maurienne in Savoia potrebbe richiedere diversi giornihanno detto le autorità, e l’area è rimasta sotto sorveglianza lunedì in attesa di essere sgomberata.

ANNUNCIO

Nel tardo pomeriggio della domenica,diversi blocchi di roccia che rappresentano un volume di circa 700 m3“Colpisci lo schermo protettivo installato sulla strada dipartimentale 1006in un “settore particolarmente presidiato“nel comune di Saint-André, a La Praz, ha spiegato la prefettura della Savoia.

Nelle immagini pubblicate sui social network si vede un grande pennacchio di polvere che cade da un dirupo e cade sulla strada dipartimentale confinante con la linea ferroviaria e con la sottostante autostrada A43.

Per fortuna la strada dipartimentale era stata chiusa mezz’ora prima della frana dopo un “rilascio di blocchi unitari“, ha affermato Jean-Philippe Laplanche, direttore del dipartimento delle infrastrutture. Il dipartimento era in allerta gialla tempesta e noi lo siamo “molto attento a questo tipo di eventi” che può incidere sulle infrastrutture, ha affermato, sottolineandolo questi fenomeni”stanno accelerando con il cambiamento climatico“.

La circolazione dei treni sulla linea Chambéry-Torino è stata interrotta, così come quella della TER nella valle della Maurienne, informa la SNCF.

E’ chiuso almeno fino a mercoledì compreso” Casa “aspettatevi che duri più a lungo“, ha detto la SNCF all’AFP. Trenitalia ha inoltre annunciato la cancellazione dei collegamenti tra Modane e Parigi fino a mercoledì compreso.

READ  Neve alle Isole Baleari, Italia e Algeria 26/01/2023

Bollettino meteorologico “di buon auspicio“alle frane

Oltre al dipartimentale chiuso al traffico, è stata chiusa a tempo indeterminato anche l’autostrada A43 su un tratto in entrambe le direzioni.il tempo di ripulire i detriti che si erano depositati sull’autostrada in seguito a questa frana“Secondo la prefettura.

È stata predisposta una deviazione per i veicoli leggeri. Il tunnel stradale transfrontaliero del Fréjus è stato chiuso ai veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate, i mezzi pesanti e gli autobus sono stati invitati a “transito attraverso il Traforo del Monte Bianco o l’autostrada A8“, rileva la prefettura.

Questa successione di tempo caldo seguito da forti piogge“potrebbe aver causato l’instabilità della roccia, spiega Serge Taboulot, presidente dell’Istituto dei grandi rischi di Grenoble, ricordando la serie di frane verificatesi negli ultimi giorni in alta montagna. “La montagna è sempre crollata, ma ci sono momenti più propizi di altri, come questa ondata di caldo un po’ insolita“, Ha aggiunto.

Dopo dieci giorni segnati da un’ondata di caldo eccezionale, la Savoia è, come l’Alta Savoia e l’Isère, in allerta gialla-piogge. Lunedì sono previste precipitazioni fino a 40 mm nella zona.

Il 2 luglio 2019, una colata lavica torrenziale di 1.000 m3 aveva seppellito le rotaie per 60 metri, all’altezza di Saint-Michel de Maurienne, provocando l’interruzione del traffico ferroviario Francia-Italia via Modane per tre settimane.

ANNUNCIO

La costa mediterranea spagnola scossa da una tempesta

La costa mediterranea della Spagna, in particolare l’arcipelago delle Baleari, ha sofferto domenica il passaggio di venti violenti e forti piogge che hanno causato diversi feriti lievi, ingenti danni materiali e modificato diversi voli.

READ  Legislativa in Italia: i passi da seguire dopo la vittoria dell'estrema destra di Giorgia Meloni

Del raffiche fino a 120 km/h, trombe marine o talvolta grandine si sono abbattute soprattutto sulle Isole Baleari, ma anche in Catalogna e nella regione di Valencia. Alberi caduti e strade allagate sono stati osservati in diversi punti di queste tre regioni mediterranee. Diversi feriti lievi sono stati registrati dalle autorità locali.

Il vento ha rotto anche gli ormeggi di una nave da crociera turistica di 330 metri ormeggiata a Palma, sull’isola di Maiorcaspostandola fino a quando non si è scontrata con una nave cisterna ormeggiata, provocando sei feriti lievi, ha comunicato in un comunicato l’Autorità Portuale delle Isole Baleari.

Questo episodio meteorologico, accompagnato da un calo delle temperature, arriva poco dopo la quarta ondata di caldo estivo vissuta dalla Spagna e terminata giovedì.

Grandinata nel sud della Germania

Sabato un temporale accompagnato da grossi chicchi di grandine si è abbattuto sulla Baviera meridionale. A Kissing, cittadina alle porte di Augusta, sono rimaste ferite 12 persone.

ANNUNCIO

I danni più ingenti si sono registrati a Bad Bayersoien, cittadina di circa 1.300 abitanti situata nella regione di Garmisch-Partenkirchen, vicino al confine austriaco. Chicchi di grandine fino a 8 centimetri hanno danneggiato automobili, rotto tegole e finestre, mentre il vento ha strappato diversi tetti di edifici.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *