Nella finale di Miss Italia, questa ragazza di 18 anni alza il vestito e sorprende tutti gli spettatori

Nel 2018 una candidata al concorso di Miss Italia è salita al terzo posto del concorso, provocando un vortice di insulti nel processo. La ragione ? Quella che è stata eletta seconda classificata aveva una protesi sotto il vestito.

Il suo nome potrebbe non dirti niente, ma Chiara Bordi è stata eletta seconda classificata durante il concorrenza Miss Italia nel 2018. E il minimo che possiamo dire è che la partecipante è una vera combattente.

Guarda anche

Disabile, il candidato riceve una marea di critiche

All’epoca la giovane – allora diciottenne – aveva calcato il palco con una protesi alla gamba, dimostrando così di sfuggita che la sua disabilità non era un ostacolo ma un punto di forza.

Quella che è diventata la prima candidata a sfilare con una gamba bionica per il concorso di Miss Italia è stata vittima di un incidente stradale all’età di 13 anni. Dopo l’amputazione della gamba, la bella mora non ha rinunciato al suo sogno di diventare una modella.

Credito fotografico: La 7

È chiaro che quest’ultima ha realizzato il suo desiderio da quando è salita al terzo posto nel concorso di bellezza. Purtroppo Chiara Bordi ha ricevuto una marea di insulti sui social, soprattutto su Twitter.

Mi fai schifo, vai a casa, la gente ti vota perché sei storpio», «Non puoi rappresentare l’Italia senza una gamba perché sei storpio“, potremmo leggere su Twitter.

Credito fotografico: chiarabordi_ / Instagram

Non a caso la giovane ha ricevuto anche messaggi di sostegno, tra cui questo: “Che incredibile resilienza, complimenti a te ChiaraDa parte sua, la principale interessata ha sbrigato le critiche con molta saggezza.

READ  Giro d'Italia 2022: Una partenza fuori dall'Italia

A me manca una gamba, ma tu hai un cuore e un cervello… Dietro tutta questa cattiveria si nascondono frustrazioni e insoddisfazioni. Non è vincere che mi interessa, ma mostrare al mondo che la vita è ancora bella“, aveva lanciato il giovane donna ai suoi detrattori.

Iscriviti alla newsletter di Demotivator!

Inserendo il tuo indirizzo e-mail, accetti di ricevere la nostra newsletter

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.