Formula 1 – Ferrari: Binotto conterà su un posto più efficiente nel 2021


Inserito il 26 febbraio 2021 16:55 – Aggiornato il 26 febbraio 2021 16:56.

Matteo Warnier

Se rimane cauto, il manager della Scuderia Ferrari Mattia Binotto ha dichiarato a margine della presentazione del team 2021 che la nuova vettura italiana avrà prestazioni migliori rispetto al suo predecessore, ma il suo sviluppo sarà senza dubbio limitato durante la stagione.

La Ferrari vuole assolutamente dimenticare la stagione 2021. Con un posto mal nato e incapace di competere, Maranello è stato in grado di raccogliere solo tre podi di incoronazione in diciassette trofei importanti. Se Maranello SF21 non si presenterà fino al 10 marzo, venerdì presenterà ancora il team 2021, in particolare il suo duo di piloti ringiovanito con Carlos Sainz Jr che si è unito a Charles Leclerc per sostituire Sebastian Vettel, il cui contratto non è stato prorogato e che si è unito all’Aston Martin . In occasione di questo spettacolo, il direttore della Scuderia Ferrari Mattia Binotto non ha nascosto la delusione che la stagione 2020 sarebbe stata per il 2021, Il leader svizzero assicura che “un risultato così negativo non si può ripetere”.. Assicurandosi che sia consapevole delle proprie responsabilità, Mattia Binotto aggiunge: “Non è la pressione che sento ma la responsabilità e l’orgoglio”. Ma la cautela rimane in vigore a causa delle monoposto 2021 che saranno sviluppi per quelle in uso nel 2020. Ciò che ci aiuterà a raddrizzare le nostre teste nel 2021 è la nostra volontà di vincere. Non ho intenzione di farmi avanti e dire che vinceremo, dobbiamo rimanere realistici e con rabbia del presidente della Scuderia Ferrari. I singoli sono stati molto forti la scorsa stagione e con lo sviluppo parzialmente congelato, Torneranno sicuramente forti nel 2021. »

READ  Cosa devi sapere sulla versione 2021

La Ferrari crede di aver sopperito alla sua impotenza

Dai primi test a Barcellona dello scorso anno, la Ferrari ha capito i difetti di progettazione della SF1000. ” Penso che il nostro problema principale la scorsa stagione sia stata la velocità massima in linea retta.Non solo forza, ha sottolineato Mattia Binotto. Era un problema di forza e resistenza. “Mentre il marchio italiano ha sviluppato un nuovo motore in grado di recuperare le energie perse tra il 2019 e il 2020, le possibilità di sviluppo che il regolamento 2021 consente hanno permesso agli ingegneri di Maranello di rivedere alcune parti importanti della vettura. Da un punto di vista aerodinamico”. Abbiamo lavorato molto sul motore e sull’aerodinamica della vettura. Guardando i dati, penso che abbiamo recuperato molta velocità in linea rettaAggiunge il capo della Scuderia Ferrari. Ecco perché mi aspetto che questo non sia un problema tanto quanto lo era una volta. Speriamo di essere concorrenti ma lo sapremo una volta arrivati ​​in Bahrain, Perché è sempre correlato a ciò che gli altri possono fare. Ma una delle preoccupazioni che tutti i team devono affrontare in questa stagione è quella di guidare il miglioramento della monoposto 2021 e sviluppare il modello 2022, in risposta a regolamenti tecnici radicalmente diversi. Da parte della Ferrari, la situazione è chiarissima. ” Durante il 2021, ci concentreremo sullo sviluppo di una sede unica per il 2022Mattia Binotto conferma. Questo sarà il nostro obiettivo principale, quindi non perderemo molto tempo sul modello 2021 durante la stagione. “Se la SF21 non sarà all’altezza delle aspettative, la stagione di Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr. potrebbe essere molto lunga …

READ  Verso la fine di una carriera?

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *