Dichiarazione dello stato di emergenza a San Paolo

Dichiarazione dello stato di emergenza a San Paolo

La città di San Paolo, la città più popolosa del Brasile, ha dichiarato lo stato di emergenza contro la febbre dengue. Una malattia tropicale causata dalle zanzare che sta seminando il caos in tutto il Paese. Secondo i dati ufficiali, l’epidemia ha già causato la morte di oltre 561 persone.

Pubblicato su:

1 minuto

Con il nostro corrispondente a San Paolo. Martin Bernardo

Dopo l'epidemia Brasile Combattere ancora la febbre dengue. In meno di tre mesi il colosso latinoamericano ha registrato più casi che in tutto l’anno scorso.

Quasi due milioni di brasiliani sono stati infettati dalla zanzara Aedes a Egypti, la stessa zanzara che trasmette la febbre Chikungunya e Zika. Ma il numero potrebbe raddoppiare ancora, secondo il Ministero della Salute. per colpa di : Fa caldo E l'allevamento delle zanzare.

Gli ospedali di quartiere sono sopraffatti

A volte intere famiglie si precipitano negli ospedali o nelle cliniche locali, sopraffatte. I bambini sono più suscettibili al dolore e alla febbre.

È stato sviluppato un vaccino, ma non è ancora disponibile per tutti. Il mese scorso, il governo ha lanciato una campagna di vaccinazione rivolta ai giovani di età compresa tra i 10 e i 14 anni, in attesa di ottenere una quantità sufficiente di vaccini dall’azienda giapponese Takeda.

Problemi ambientaliBen presto, miliardi di zanzare furono liberate nei cieli del Brasile

READ  I casi di vaiolo delle scimmie triplicano in due settimane in Europa

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *