Biarritz e Perpignan ben lanciate

In difficoltà nella Top 14, il Biarritz ha iniziato il suo cammino di Challenge Cup con un successo sul prato delle Zebre con il bonus offensivo (13-26). Perpignan, dal canto suo, ha avuto la meglio sui Dragoni (22-16).

Per il suo ritorno sulla scena europea, Biarritz ha ritrovato il sorriso! Sul prato degli italiani delle Zebre, i baschi sono andati a cercare il bonus offensivo a fine gara. Se Antonio Rizzi ha aperto le marcature per i parmensi, contro il salto con l’asta ha poi fallito Gilles Bosch. Tuttavia, Antoine Erbani ha sbloccato il contropiede di BO al 19′ con la prima meta dell’incontro. Se l’unica reazione italiana è stata un secondo rigore di Antonio Rizzi, Baptiste Erdocio ha dato più corpo al vantaggio del Biarritz con una seconda meta a cinque minuti dall’intervallo. Ma, grazie a una realizzazione di Jacopo Trulla poco prima del ritorno negli spogliatoi, le Zebre sono riuscite a risalire a lungo nell’intervallo. Muti per tutti gli ultimi 40 minuti, i giocatori della franchigia italiana in gara nello United Rugby Championship hanno concesso una terza meta sette minuti dopo la ripresa, con Uhangi Tcheishvili che si è appiattito. Il bonus offensivo è finalmente arrivato all’inizio dell’ultimo quarto d’ora grazie a Billy Scannell. Con questa vittoria (13-26), il Biarritz è passato in testa al girone A dopo questa prima giornata, per la quale il Tolone era la squadra esente.

CHALLENGE CUP – PISCINA A / GIORNO 1
venerdì 10 dicembre 2021
Newcastle Falcons – Worcester Warriors: 31-26

sabato 11 dicembre 2021
Zebre – Biarritz : 13-26

Esente : Tolone

Classificazione del Pool A
1- Biarritz 5 punti
2- Newcastle Falcons 5
3- Worcester Warriors 2
4- Zebre 0
Tolone

READ  Giro d'Italia - Vincenzo Nibali: "Mi piace molto questo itinerario 2021"

Si qualificheranno agli ottavi di finale le prime tre di ogni girone e la migliore quarta.

Perpignan ha recuperato bene contro i Dragons

Come Biarritz, anche Perpignan è tornato con successo sulla scena europea. Ma, durante la ricezione dei Dragoni, i catalani furono prima messi in difficoltà. Infatti, durante tutto il primo periodo, i giocatori dell’USAP sono rimasti muti come carpe in attacco. Sam Davies, nel frattempo, non ha perso l’occasione di segnare due rigori per dare ai Dragons sei punti all’intervallo. L’attaccante gallese ha continuato il suo slancio dopo l’intervallo, ma la situazione è cambiata al 54′ con una meta di rigore assegnata all’USAP dopo un fallo di Tavis Knoyle, che gli è valso il cartellino giallo. Poco dopo il quarto d’ora, Tom Ecochard ha aggiunto al conto con una meta e poi un rigore a seguito del cartellino giallo ricevuto da Adam Warren. Baptiste Plana ha dato più fiducia al club catalano. Alla fine della partita, Jamie Roberts ha permesso all’Ulster di strappare il punto bonus difensivo. Con questa vittoria (22-16), l’USAP torna all’altezza del Lione, caduto a Gloucester questo venerdì all’inizio della giornata.

Coppa SfidaCHALLENGE CUP – PISCINA B / GIORNO 1
venerdì 10 dicembre 2021
Lione – Gloucester : 19-13

sabato 11 dicembre 2021
Perpignano – Draghi: 22-16

Esente: Benetton Treviso

Classificazione del Pool B
1- Perpignano 4 punti
2- Lione 4
3- Draghi 1
4- Gloucester 1
Benetton Treviso

Si qualificheranno agli ottavi di finale le prime tre di ogni girone e la migliore quarta.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.