Bagnaia domina le qualificazioni in Italia, e Quartararo nel replay

Bagnaia domina le qualificazioni in Italia, e Quartararo nel replay

Francesco Bagnaia ha stabilito il miglior tempo combinato per le due sessioni di qualificazione del Gran Premio d’Italia. Fabio Quartararo dovrà affrontare la riqualificazione.

L’italiano Francesco Bagnaia (Ducati) venerdì ha stabilito il miglior tempo congiunto per le due sessioni di qualificazione del Gran Premio d’Italia, sesto round della stagione MotoGP, mentre il francese Fabio Quartararo è rimasto deluso e dovrà ancora disputare un ballottaggio di qualificazione.

Il campione del mondo, che giovedì ha dichiarato di non essere al 100% dopo essersi infortunato al piede in una caduta durante l’ultima gara, è stato il più veloce nella seconda sessione dopo aver faticato al mattino durante la prima.

Per la terza gara consecutiva Quartararo, autore del 16° tempo, è deluso al volante di una Yamaha e dovrà fare i giri complementari (Q1). Sabato dovrà ottenere uno dei due migliori piazzamenti per poter accedere alle Final Qualifier (Q2) e lottare per il primo posto.

È un duro colpo per il campione del mondo 2021, che sembrava risentire di questo fallimento. Tuttavia, venerdì mattina ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella prima sessione di prove libere. “Questa mattina sono rimasto sorpreso dal mio tempo e purtroppo questo pomeriggio pensavo di stare meglio. Darò il limite in Q1 e vedremoSmettila, disse, Diablo.

Bagnaia anticipa Bezzecchi con seicento…

Bagnaia, che zoppica e si muove con le stampelle per non aggravare il suo infortunio, ha preceduto di sei centesimi il connazionale Marco Bizicchi (Ducati-VR46), alle calcagna nella classifica provvisoria di campionato, mentre lo spagnolo Alex. Rins (Honda -LCR) è arrivato terzo nell’ottocentesimo.

READ  Elise Mertens è finalmente uscita dal tunnel di Cincinnati dicendo: "Ho avuto sentimenti migliori".

Il sudafricano Brad Bender (KTM) ha conquistato il quarto posto nella gara del gong, davanti allo spagnolo Jorge Martin (Ducati-Pramac) e all’italiana Ina Bastianini (Ducati), dopo un infortunio alla spalla riportato durante il primo fine settimana della stagione.

Il francese Johann Zarco (Ducati-Pramac), che è rimasto terzo davanti ai suoi tifosi a Le Mans durante l’ultimo Gran Premio, ha fatto segnare il suo settimo tempo all’ultimo giro al termine della sessione. “Sono contento del primo giorno, ho la sensazione di essere stato veloce all’inizio e di essere riuscito meglio delle altre volte. Mi sento sempre meglioAvignonese ha sottolineato.

Lo spagnolo Marc Marquez (Honda), caduto a dieci minuti dalla fine del turno, è rientrato di corsa al box per salire sulla sua seconda moto e ha finalmente ottenuto l’ottavo posto e il biglietto per la Q2, così come il connazionale Aleix Espargaro (Aprilia), nono nonostante un infortunio al piede e una caduta in mattinata.

Quartaro ha molto da fare…

E’ l’italiano Luca Marini a completare la top ten, dopo aver battuto di poco gli spagnoli Maverick Viñales (Aprilia) e Raul Fernandez (Aprilia-RNF) rispettivamente di 11 e 17mila. Anche l’australiano Jack Miller (KTM) dovrà subire un rifacimento.

Quindi Quartararo avrà molto da fare per conquistare uno dei primi due posti in Q1 ed evitare di perdere la Q2 per la terza volta consecutiva.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *