Acqua del water capovolta nell’emisfero australe? falso


Questo articolo fa parte di una rubrica rilevatore di vociClicca qui per altri testi.


L’origine della voce

Già negli anni Sessanta fu pubblicato un articolo sulla rivista temperamento natura Ha affermato che questa ipotesi contestata è riemersa di volta in volta. La teoria ha avuto anche due minuti di fama in un episodio di Simpson È stato pubblicato nel 1995 con il titolo BART vs Australia.

La premessa a volte si riferisce al bagno e al lavandino.

effetto di Coriolis

Secondo i difensori di questa idea, è la rotazione della Terra che sarà messa in discussione, soprattuttoeffetto di Coriolis che si può produrre.

Va innanzitutto ricordato che, poiché la circonferenza della Terra è maggiore all’equatore che vicino ai poli, qualsiasi cosa al suo interno deve percorrere una distanza maggiore per completare una rivoluzione in 24 ore. Ciò significa che se ti trovi all’equatore, ti “muovi” più velocemente che se sei vicino ai poli, anche se non ne hai voglia.

Il risultato è che i venti e le correnti oceaniche che circolano in questo sistema in tutto il pianeta non possono viaggiare in linea retta indefinitamente: seguono delle curve, descritte nel XIX secolo dal matematico francese Gaspard Gustave de Coriolis.

Ad esempio, le masse d’aria che si muovono verso nord nell’emisfero settentrionale vengono attirate “a destra” (verso est) mentre sorvolano la parte del globo che si “muove” più lentamente. Viceversa, nell’emisfero australe, le masse d’aria che si spostano verso sud, gravitano verso la “sinistra” (sempre verso est). L’Effetto Coriolis, e quindi influenza i venti, influenza anche le correnti oceaniche.

READ  La scienza sta risparmiando nel tentativo di proteggere l'istmo di Mykolon Lang

Questo è particolarmente sorprendente per gli uragani. Come mostrato in Amministrazione nazionale oceanica e atmosfericaUn ciclone è un grande sistema che dirige l’aria verso il centro (l’occhio di un ciclone). Il motivo è che la differenza di pressione tra il centro (bassa pressione) e il perimetro (alta pressione) del sistema fa sì che il centro agisca come uno scarico del lavandino. Inoltre, poiché un uragano può avere un diametro di centinaia di chilometri, questo è sufficiente perché entri in scena anche l’effetto Coriolis: i venti vengono deviati dalla rotazione della Terra. Il risultato, un uragano Non girare nella stessa direzione Nell’emisfero nord che nell’emisfero sud: in senso orario al sud e viceversa al nord.

effetto molto debole

Lo stesso principio si applica ai servizi igienici? Coloro che fanno questa analogia mancano due cose. Da un lato, un uragano è molto più grande. La forza di Coriolis è invece minore di quanto appare: l’accelerazione del vento ad essa attribuita è appena un milionesimo di quella dovuta alla gravità, quando siamo alle medie latitudini. Questo è stato spiegato da Thomas Humphrey nel 2001, uno scienziato citato dalla rivista Scientifico americano.

Esistono metodi matematici per calcolare se l’effetto della rotazione terrestre è un fattore determinante nel movimento di una massa d’aria o di un fluido. Ciò tiene conto della latitudine, della velocità di rotazione e delle dimensioni del sistema.

Ad esempio, in un normale sistema a bassa pressione che copre metà degli Stati Uniti, le velocità del vento sono, dopo tutto, moderate. In virtù del cosiddetto Il nome di Rossby, questo sistema sarà influenzato dalla rotazione terrestre e osserveremo l’effetto Coriolis.

READ  Salute | Le verdure verdi sono un alleato contro l'emicrania

Al contrario, un uragano con venti a rotazione rapida e di dimensioni relativamente ridotte, non sarà influenzato dalla rotazione terrestre. In effetti, i meteorologi hanno descritto uragani che in qualche modo ruotano, indipendentemente dall’emisfero.

E i servizi igienici?

Riguardo al fatto che la forza di Coriolis sia in gioco nei bagni, sono stati condotti esperimenti in gli anni sessanta. Miravano a determinare se la rotazione della Terra influenzasse il movimento dell’acqua nel bacino di scarico. In effetti era così, ma solo se tutti gli altri fattori venivano controllati in laboratorio (lavello è completamente simmetrico, drena bene al centro, non c’è movimento d’aria sulla superficie, ecc.).

meteorologo americano Tom de Liberto Divertiti a calcolare il numero di Rossby per una piscina per bambini di due metri di diametro. Concluse che per vedere l’effetto della rotazione terrestre quando si svuota lo stagno con l’aiuto di una valvola, la velocità di circolazione dell’acqua deve essere inferiore a 0,0001 m/s. Quindi l’acqua dovrebbe essere quasi completamente ferma.

Se la forza di Coriolis è troppo bassa per avere un effetto in piscina, si può presumere che ciò sia più vero per il water. Inoltre, quando il wc viene sciacquato, l’acqua che viene spinta al suo interno inizia un movimento rotatorio molto rapido che supera di gran lunga l’effetto della rotazione terrestre. Infatti, fattori come la forma della vasca o la posizione della piletta sono più importanti nel determinare il senso di rotazione.

Regola

Sebbene l’effetto Coriolis abbia una reale influenza su molti fenomeni meteorologici, non si nota quando si tira lo sciacquone.

READ  Quest'anno, la Fête de la science ha celebrato il suo 30° anniversario con un'edizione del sabato a Le Puy.

Foto: Jarlhelm / Wikipedia Commons

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *