10 gennaio Dialogo USA-Russia su Ucraina e sicurezza

Un portavoce della sicurezza della Casa Bianca ha detto lunedì all’AFP che Washington e Mosca negozieranno il 10 gennaio sulle tensioni sull’Ucraina e sulle questioni relative al controllo degli armamenti nucleari.

• Leggi anche: Berlino e Mosca si accordano per incontrarsi a gennaio sull’Ucraina

• Leggi anche: Gli eventi più importanti del 2021 nel mondo

• Leggi anche: A Natale il Papa invita al ‘dialogo’ e si rammarica delle ‘tragedie dimenticate’

“Gli Stati Uniti sono desiderosi di avviare un dialogo con la Russia”, ha affermato una portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale. Un portavoce dell’organizzazione ha aggiunto che un incontro tra Russia e Nato potrebbe poi tenersi il 12 gennaio, seguito da un incontro il 13 gennaio tra la Russia e l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, di cui gli Stati Uniti sono membri.

Un portavoce dell’organizzazione ha aggiunto che un incontro tra Russia e Nato potrebbe poi tenersi il 12 gennaio, seguito da un incontro il 13 gennaio tra la Russia e l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, di cui gli Stati Uniti sono membri.

“Quando ci sediamo per discutere, la Russia sarà in grado di mettere sul tavolo le sue preoccupazioni e noi metteremo le nostre preoccupazioni sul tavolo, in particolare le attività della Russia”, ha detto.

I colloqui bilaterali si terranno il 10 gennaio nell’ambito del Dialogo sulla sicurezza strategica lanciato dai presidenti Joe Biden e Vladimir Putin durante il loro vertice a Ginevra lo scorso giugno.

Sebbene questo formato sia principalmente dedicato alla rinegoziazione dei trattati sulla limitazione delle armi nucleari dopo la Guerra Fredda, le discussioni riguarderanno anche la situazione al confine russo-ucraino, dove Mosca ha schierato decine di migliaia di truppe, ha affermato un alto funzionario ceco. Repubblica. Anche il CEO degli Stati Uniti desidera rimanere anonimo.

READ  È stato arrestato per aver guidato a monte con il cadavere del copilota

Gli incontri con la NATO e l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa dovrebbero essere di particolare interesse per l’Ucraina.

L’Occidente ha accusato la Russia per più di un mese di ammassare grandi forze al confine ucraino, con l’obiettivo di un possibile intervento militare contro Kiev.

Mosca nega ogni intenzione ostile e sostiene di essere minacciata dalle “provocazioni” di Kiev e della NATO, e chiede che l’alleanza si impegni a non espandersi nell’ex Unione Sovietica.

In una mossa che contrasta con la natura generalmente confidenziale delle discussioni diplomatiche, la Russia ha recentemente presentato due progetti di trattati per impedire qualsiasi espansione della NATO, in particolare in Ucraina, e per porre fine alle attività militari occidentali vicino al confine.

Washington si è detta “pronta a discutere” i documenti, affermando di aver compreso “certe cose che i russi sanno essere inaccettabili”.

Un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale ha detto lunedì che qualsiasi accordo con la Russia terrà conto degli interessi ucraini. Ha sottolineato che “senza i nostri alleati e partner, inclusa l’Ucraina”, non verrà negoziato nulla che preoccupi i nostri alleati e partner.

“L’approccio del presidente Biden all’Ucraina è stato chiaro e coerente: unire la NATO in due direzioni, deterrenza e diplomazia”, ​​ha affermato. “Siamo allineati come un’alleanza sulle conseguenze che la Russia potrebbe affrontare se si muovesse verso l’Ucraina”, ha aggiunto.

“Ma siamo anche uniti nel nostro desiderio di impegnarci in una diplomazia di principio con la Russia”, ha detto.

Le identità delle persone che guideranno i negoziati del 10 gennaio da entrambe le parti non sono state rese note.

Mosca ha detto sabato che più di 10.000 soldati russi sono tornati alle loro basi dopo un mese di esercitazioni nel sud della Russia, specialmente vicino al confine ucraino.

READ  La Russie lance des manœuvres militaires près de l'Ukraine et en Crimée Annexée

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *