Una versione falsa di WhatsApp sviluppata per i servizi di intelligence

L’icona di WhatsApp su uno smartphone a Pechino, luglio 2017. – Andy Wong / AP / SIPA

Una falsa versione di WhatsApp dedicata agli utenti iPhone è stata sviluppata da un’azienda italiana per le esigenze dei servizi segreti italiani. Questo è ciò che hanno rivelato le ricerche condotte dal controllo dei diritti digitali Citizen Lab e Motherboard Clubic. Secondo le analisi tecniche effettuate, questo finto programma di messaggistica istantanea ha permesso di recuperare i dati personali degli utenti.

Gli hacker hanno indotto gli utenti a installare l’applicazione fasulla memorizzata su siti con nomi di dominio diversi come config1 (2, 3, 4, 5) -dati.com. Invece di WhatsApp, hanno installato un file di configurazione. Questo tipo di file viene utilizzato in particolare “dalle aziende che desiderano poter controllare o mettere in sicurezza gli smartphone professionali dei propri dipendenti”, sottolineano i nostri colleghi.

UDID e IMEI inviati agli hacker

Una volta che il file è stato installato sul dispositivo, gli hacker potrebbero avere accesso ai dati personali dell’utente. Le informazioni in questione erano l’identificatore univoco del dispositivo (UDID) e il numero IMEI (International Mobile Equipment Identity). Gli hacker potrebbero essere stati in grado di accedere ad altri dati, ma Citizen Labs non è stato in grado di determinare quali.

Si dice che questo programma dannoso sia stato sviluppato da Cy4Gate, una società specializzata nella sorveglianza. Ha legami con il Dipartimento della Difesa italiano per il quale fornisce servizi. Ha anche collaborato con altri paesi come Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti, oltre che con aziende come Fiat e Chrysler.

READ  Record di Cristiano Ronaldo: nuovo contratto e ennesimo premio

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *