Snowboard | Una giornata in due tappe di Arnaud Judith

Tutte le speranze erano alte per il pattinatore artistico Arnaud Judit dopo essersi assicurato il terzo posto nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo di slalom parallelo a Berchtesgaden (Germania) sabato. Sfortunatamente per lui, alcuni bug tecnici e la modifica di uno dei percorsi si adattano ai suoi progressi nel programma di eliminazione. La giornata finirà alle dieciH Posto.


Matthew Laburg
Sportcom

“Le qualificazioni sono andate bene e ho ottenuto il terzo posto, ero davvero felice che fosse il mio miglior risultato. La partita finale non è andata come volevo e non è più il torneo azzurro il più veloce nelle qualificazioni. Loro ha cambiato quattro porte nella pista rossa ed è stato il più veloce “,” L’unico canadese ad arrivare al tavolo delle qualifiche “, ha detto Judy.

Una volta negli ottavi di finale contro l’austriaco Arvid Oner, il corridore del Montcalm ha subito uno squilibrio mentre correva attraverso un buco nella parte superiore del campo, causando la ritirata del suo avversario. È tornato al collo con un futuro vincitore della medaglia di bronzo, ma il tempo era poco.

L’italiano Aaron Marsh ha vinto la partita finale contro l’austriaco Alexander Bayer. Tutti gli altri membri del Quebec presenti, Justin Carpentier, Jules Lefevre e Sebastian Beaulieu, furono esclusi.

“Tutti i migliori giocatori sono stati nel Blue Tour e gli altri due prima [Arnaud Gaudet] Anche in questa seduta. “E ‘una sconfitta straziante, ma è ancora un altro buon risultato che gli permette di raccogliere punti FIS”, ha detto Patrick Judit, padre e allenatore di Arnault.

READ  Leila Annie Fernandez è solo di passaggio a Miami

Con un’altra gara ancora in corso, Arnaud Gaudet ha tracciato i risultati dei suoi quattro mesi e mezzo in un camper con suo padre.

“Sono contento della stagione dello slalom. Ho segnato due finali su quattro e sono arrivato settimo ai Mondiali. È stata una stagione molto buona ed è stata anche peggio nello slalom gigante. […] Anche in allenamento non mi sentivo a mio agio in uno slalom gigante. È come se non avessi avuto alcun progresso ed è stato un po ‘strano, ma sono comunque molto contento della mia stagione in generale “, ha concluso il concorrente ventenne.

L’atleta si unirà a Megan Farrell nella competizione a squadre domenica.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *