Scienza contro ricchi


Viviamo sotto l’oligarchia del capitalismo finanziario che domina il mondo.

Jan Ziegler, Vicepresidente del Comitato consultivo del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, maggio 2020

In tempi di crisi, ci sono opportunità per questoproblema.

Mitch Garber, milionario made in Quebec

Penso sia importante spiegare bene la cosa banale: cos’è un uomo ricco?

I ricchi non sono solo persone carismatiche che hanno molti soldi, molta casa, un vestito, un carro armato elegante, un bell’orologio, che mangiano meglio e sviluppano gusti raffinati che fanno invidia alla maggioranza. I ghoul! no. L’uomo ricco sembra umano, ma solo perché i suoi artigli sono sott’acqua. Vediamo solo la parte visibile, rassicurante e telegenica. Ma quando il kraken si apre, il suo respiro indurisce ogni piccolo anello. Con un tratto di penna migliaia di lavoratori vengono licenziati. Telefonata, chiacchiere con il primo ministro. Un capriccio va nello spazio. Girare il volante dirige il mondo. Un fulmine uccide per amore. Ogni volta che ne guardo uno in TV, sento la colonna sonora del film Lo squalo. Bisogna vedere i ricchi come sempre predatori affamati e armati: aprire il portafoglio significa aprire la mascella. La sua mera esistenza impone la morte a tutte le altre forme di vita, come se le stelle luminose si muovessero tra gli esseri del carbone. Muoversi nel cielo, toccare le nuvole.

Non molto tempo fa, i miliardari nelle relazioni pensavano di essere dei reali. Ora, i giovani miliardari della Silicon Valley indossano magliette e Converse pensano di essere un dio. I monaci volevano aprire un ristorante KFC in India e ora gli ingegneri più cool vogliono installare il Wi-Fi su Marte e dare i nomi alle loro galassie. La prima cosa che questi Messia paranoici invieranno sul Pianeta Rosso sono i loro tre allenatori di incenso, mirra e Nintendo. Se gli ingegneri tecnicamente distinti della Silicon Valley saliranno nello spazio, ci eleverà solo a un livello più alto. Un giorno smetteremo di dire “Quest’uomo è ricco” e, con chiarezza e simpatia, diremo invece “Quest’uomo ha seri problemi psicologici che mettono in pericolo la vita sulla Terra”. L’infinita accumulazione di capitale deve essere considerata una patologia che va curata e condannata. Psicologi, psichiatri, farmaci, terapie, giubbotti e soggiorni di asilo, questo è ciò che hai da offrire ai rivenditori di buggy di Los Angeles Rollerblades e ai capi del Quebec.

READ  Il rover cinese Zhurong è atterrato su Marte durante la notte

Milionari che vogliono pagare più tasse?

In una petizione lanciata al Davos Economic Forum 2020, un gruppo che si fa chiamare Millionaires si è lanciato contro Pitchforks” Esorta i ricchi del mondo a pagare di piùTasse per ridurre le disuguaglianze sociali e combattere il riscaldamento globale in modo più efficace. »1 Ah… sei carino: “Riduci”. È un buon tentativo. Secondo me, semplicemente non hai capito che per salvare la maggior parte della popolazione mondiale, la tua classe sociale deve essere massacrata, distrutta e compostata. Vado a tuffarmi nei cassonetti nelle tue bare. Politica senza sprechi. La tua riforma fiscale serve a impedire ai giardinieri di falciarti la faccia. Abbattiamo meno alberi, ma abbattiamo più ricchi. Sei disposto a dare qualche dollaro in più in tasse per salvare il pianeta? Si chiama tendicinghia Gucci. In cambio, il resto di noi, mantieni la calma e vai avanti! Perché l’abolizione della disuguaglianza sarebbe un progetto politico molto democratico, giusto ed equo. Rischio! Ma l'”understatement” della civetteria non spaventa nessuno, ha un buon odore, è elegante e lucida il predominio luminoso di un gentile oligarca che sa di Old Spice. L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico ha sostenuto più di una volta che ” La disparità di reddito ha un impatto negativo sulla crescita economica a medio termine Anche il FMI ha dimostrato che la crescita si basa sulla redistribuzione e non sulla concentrazione del reddito, insomma da ciò dobbiamo capire che questo afflusso di “generosità” di milionari ha lo scopo di salvare la crescita economica, e niente affatto i cadaveri dei poveri bastoni sventolanti E viaggiare in carrozza.

READ  Ecco i cinque cibi da evitare

Scienza contro ricchi

Pubblicato a fine agosto sulla rivista temperare la natura2, un nuovo studio conferma (di nuovo!) che le disuguaglianze sociali sono un fattore critico nel caos ambientale. Più diventiamo ricchi, più inquinamento. Il risultato è inequivocabile: se la disuguaglianza di ricchezza rimane vicina ai livelli attuali, il consumo di energia entro il 2050 potrebbe essere il doppio di quello che sarebbe in un mondo più equo. Posizione Reporter Traduce bene le aspettative future di questo studio: Per ridurre il consumo energetico globale, dobbiamo limitare lo stile di vita dei ricchi, sostenendo i più modesti. ghiottoneI super ricchi sono una cosa specialeeIdentificato di recente dagli scienziati: Sempre Orizzonte 2050 Il consumo di energia del ricco 1% della popolazione mondiale potrebbe esserescabbia necessario per garantire un tenore di vita dignitoso 1,7 miliardi di personeovvero la popolazione africana totale nel 2050 Secondo le proiezioni demografiche. Peggio ancora, osa chiedersi perché il piatto preferito dei poveri sia il ricco pepe calibro 12.

Come possiamo accettare di privarci dei beni di prima necessità, mentre i capi dei grandi gruppi finanziari godono di maggiori vantaggi (aerei privati, yacht, ville, viaggi nello spazio, enorme influenza sulla politica, ecc.)? Affrontare l’ingiustizia economica è la vera battaglia contro il cambiamento climatico.



[1] Bernard Barbeau, “I milionari chiedono più tasse”, Radio Canada, gennaio 2020.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.