Paris Saint-Germain: assente sudamericano, Pochettino dovrà pasticciare contro l’Angers

Ecco quindi una settimana molto speciale per il Paris Saint-Germain sotto la guida di Mauricio Pochettino, questa “situazione piuttosto folle” di cui ha parlato il tecnico parigino qualche settimana fa per evocare il “mondo del calcio” in generale e il contesto che circonda il ricevimento. Da Angers, venerdì sera, per la decima giornata del campionato francese in particolare.

Per questo appuntamento al Parco dei Principi, infatti, quattro giorni prima della sfida di Champions League contro il Lipsia, Parigi si ritroverà priva di tutti i suoi nazionali sudamericani (Messi, Di Maria, Paredes, Neymar, Marquinhos) e del Costarica. Il portiere Keylor Navas.

Motivo ? Il calendario internazionale, che non ha trovato niente di meglio che programmare quasi le gare di qualificazione ai Mondiali del 2022. Così, in tempo francese, il Costa Rica affronterà gli Stati Uniti giovedì alle 1:00, l’Argentina incontrerà il Perù venerdì alle 1:30 e il Brasile affronterà l’Uruguay venerdì alle 2:30 … Uno scenario degno di essere copiato nel rugby.

“Cosa puoi fare per combatterlo?” Pochettino è stato chiesto quando ha menzionato questa orribile situazione. “Niente. Assolutamente niente! “, ha risposto con una risata. “I club sono, in un certo senso, impotenti in una situazione del genere”, ha aggiunto preoccupato. Deve essere rivisto in futuro. Perché non c’è equilibrio, né da un punto di vista economico né da un punto di vista matematico del genere. C’è uno squilibrio che va rivisto».

READ  Tsitsipas et al.Zverev in finale

Già un precedente contro Claremont

Questa non è la prima volta in questa stagione che il PSG ha affrontato questo problema. L’accoglienza di Claremont (4-0) l’11 settembre aveva già provocato le stesse assenze. Proprio questa settimana Pochettino deve affrontare un nuovo ingrediente. S’il a, en effet, pu compter avec le retour des internationaux français (Mbappé, Kimpembe) et italiens (Donnarumma, Verratti) pour la reprise de l’entraînement ce lundi après-midi, au camp des Loges, il paziente va devo per gli altri. Così, lunedì sera Kehrer e Wijnaldum erano sul ponte con Germania e Paesi Bassi. Nuno Mendes, Danilo (Portogallo), Diallo e Gué (Senegal) e Hakimi (Marocco) finiscono martedì in alternanza con questa tappa internazionale.

Non sarà quindi facile per Pochettino prepararsi ad affrontare l’Angers dopo la prima sconfitta stagionale in campionato, a Rennes (2-0), il 3 ottobre. In queste circostanze forse questo permetterà al tecnico parigino di inserire nel suo gruppo, per la prima volta in stagione, Juan Bernat o Sergio Ramos, che costituiranno comunque due grandi appuntamenti nella prima parte di stagione.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *