Nuova avventura di Beno Pat Paire, battuto all’ingresso di Buenos Aires sputando sul campo (video)

Mentre si era assicurato il primo set, il francese, testa di serie numero 3 nel torneo, è caduto di nuovo vittima dei suoi nervi nel secondo turno degli ottavi di finale.

Condotto 2-0 dal mondiale 137, il Bayer ha combattuto una palla che è stata dichiarata bene al servizio del suo avversario, e ha portato un arbitro che non voleva muovere. Poi il giocatore di Avignone ha sputato sul campo, dove è caduta la palla, sotto il naso dell’arbitro. Il che lo ha portato a mettere in guardia dal “comportamento antisportivo”.

Subito dopo, dopo un’altra disputa, il Bayer è stato penalizzato con una perdita di punti. Quindi ha richiesto la presenza del supervisore del torneo, Jorge Mandel, che ha cercato di calmarlo. senza risultato. Poi i francesi limitarono gli errori non coercitivi.

Nel terzo e ultimo set, guidato per 5-1, il Bayer ha fatto oscillare le sue palle di servizio senza provare davvero a giocarci, concludendo la partita con due mosse pesanti. L’ultimo punto della partita è stato quando ha giocato la sua seconda di servizio anche se il portatore di palla era ancora in campo.

Poco dopo, Bayer ha risposto gonfiando il naso ai suoi critici su Twitter. Allineando un’immagine della sua tabella vittorie / sconfitte ATP Tour (225/243) e dei guadagni in carriera (8,5 milioni di euro), scrive che “alla fine vale un pareggio”, accompagnato da un doppio simbolo: bacio e dito medio.

Francisco Serondolo, fratello maggiore di Juan Manuel Serondolo (vincitore del numero 181 del mondo), affronterà la scorsa settimana a Córdoba il seme n. 6 della Spagna Pablo Andogar nei quarti di finale, che ha battuto l’italiano Gianluca Majer 6-4, 7-6 ( 7/5) nella partita, la prima della giornata.

READ  Upcoming Packers AJ Dillon shines in a landslide victory over the Titans

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *